cellulari fortunatiSenza ombra di dubbio, i cellulari che sono stati prodotti decenni e decenni fa per quell’epoca erano estremamente efficaci, ma ora sono superati da questo punto di vista. Non lo sono per i collezionisti, i quali cercano di accaparrarsi vari modelli sempre più difficili da trovare per vari motivi. Uno di questi può essere di rivenderli a prezzi altissimi, oppure tenerli come pezzo di antiquariato.

Molti, infatti, non sanno che potrebbero avere nelle loro case un qualcosa che vale davvero oro. Ebbene sì, ci sono alcuni cellulari, detti anche fortunati per il valore che possono assumere, che potrebbero farvi arricchire immediatamente. Scopriamo di seguito di quali cellulari stiamo parlando.

 

 

Cellulari fortunati: ecco quali sono i modelli che valgono oro

Apple iPhone 2G

Come primo parliamo del primo smartphone di casa Apple che allora era già costoso e lo è ancora tutt’oggi. Di solito viene venduto per 300 euro, ma recenti voci riferiscono che è stato venduto anche alla cifra esorbitante di 1.000 euro!

Nokia 3310

Gli anni passano, ma l’amore per questo straordinario telefonino aumenta. È sicuramente uno dei modelli più riusciti e resistenti di casa Nokia: parliamo ovviamente del 3310. Oggi il suo valore di mercato si aggira intorno ai 150 euro.

Mobira Senator

Questo strano cellulare è stato ideato nel 1981 e si può dire che è un modello estremamente particolare, il quale viene quasi escluso dal resto dei telefonini della casa Nokia. Nonostante ciò, il suo valore oggi è davvero molto alto: può raggiungere i 1.000 euro.

Ericsson T28

Ecco il famosissimo Ericsson T28: è stato uno dei primi a conquistare il mercato dei dispositivi mobili. Il suddetto è il successore del T20 e può essere rivenduto anche ad una cifra pari a 100 euro.

Motorola StarTAC

Il Motorola StarTAC può essere definito davvero un vero e proprio best seller della telefonia mobile. Molti lo hanno posseduto ed è facilmente riconoscibile dalla sua particolare antenna retrattile. Per i modelli più vecchi, la sua quotazione può arrivare anche ai 100 euro.