Postepay sotto attacco: gli utenti derubati dal nuovo messaggio phishing

Utilizzare una Postepay è davvero semplice e non solo per l’intuitività delle operazioni ma anche per i servizi che Poste Italiane mette a disposizione del pubblico. Ovviamente tutto è fatto nella sicurezza più totale, principale peculiarità dell’azienda italiana.

Erroneamente molti utenti credono che proprio le Postepay siano inclini a ricevere le solite truffe, le quali essendo invece tentativi di phishing agiscono diversamente. Non ci sono infatti falle o problematiche nel sistema di sicurezza di Poste Italiane, ma la colpa è degli utenti. Quelli più ingenui a volte credono a messaggi fatti ad arte che non hanno altro obiettivo che ottenere le credenziali d’accesso per svuotare i conti. Un esempio può essere fornito proprio dall’ultimo messaggio che sta saltando di mail in mail ultimamente. Lo scopo è colpire le persone meno esperte.

 

Postepay: clamorosa truffa inguaia gli utenti, ecco il messaggio realista nelle mail

Egregio Cliente di Poste Italiane,

Siamo spiacenti di informarla che abbiamo deciso di sospendere le sue operazioni sul sito delle
Poste visto che lei ha ignorato la precedente richiesta di confermare la sua identità.

Per poter riutilizzare la sua carta Postepay / Conto Bancoposta, si prega di confermare
immediatamente le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione.
La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro
sito nella sezione dedicata alle verifiche.

  • Effettuare prelievi al bancomat o su POS.
  • Effettuare ricariche, bonifici ed operazioni di PostaGiro.
  • Effettuare pagamenti online o su POS.

Ci dispiace per il disagio arrecato!

Servizio Assistenza di Poste Italiane 2018