dvbt2 decoder e tv nuove rai e mediaset

Il DVB-T2 sta arrivando, l’orologio scorre e il momento del cambiamento radicale si avvicina, il nuovo standard per il digitale terrestre finalmente sta per investire anche la nostra penisola, esso porterà numerosi miglioramenti, in primis alla ricezione del segnale, il quale soffrirà decisamente di minori interferenze e offrirà una copertura decisamente migliore.

Il DVB-T2 a differenza dell’attuale standard porterà un miglioramento incredibile dal punto di vista della qualità, consentirà le trasmissioni ad una risoluzione di ben 8K sfruttando un’infrastruttura di segnale decisamente migliore.

Ovviamente i vari utenti si dovranno adattare, aggiornando la propria postazione in salotto per farsi trovare pronti al cambiamento, vediamo insieme le possibilità.

Cosa fare ?

Prima di procedere ad un cambio drastico, verificate se la vostra attuale TV è compatibile con il nuovo standard in arrivo, per farlo vi basterà recarvi sul canale della lista TV numero 100 o numero 200, se visualizzerete il cartello “HEVCTestMain10” allora la vostra TV è già compatibile e quindi non dovrete cambiare assolutamente nulla.

Se invece visualizzerete uno schermo completamente nero, allora la vostra TV non è compatibile e dovrete procedere seguendo due possibili strade:

  • La più onerosa consiste nel cambiare direttamente televisore, sconsigliata.
  • La seconda e più economica consiste nel compare un decoder esterno da collegare al televisore, in tal modo risolverete molto comodamente il problema e con pochi euro.

Il DVB-T2 sta arrivando, preparatevi per il cambiamento in modo da non aver nessun problema quando esso avverrà in modo definitivo, un cambiamento necessario e forse anche atteso, in modo da ridurre il gap con le altre nazioni.