Android: i 17 anni di curiosità del famoso sistema operativo

In 17 anni di vita il famoso sistema operativo Android ha soddisfatto migliaia di utenti grazie alle sue funzionalità. Esso nasconde però dei piccoli segreti che in pochi conoscono e che sveleremo in questo articolo. Tra le curiosità che nessuno immaginerebbe mai scoviamo:

  • I nomignoli dedicati ai dolci – Per molti anni i creatori Rich Miner, Nick Sears, Chris White e Andy Rubin hanno scelto di portare avanti una strana e bizzarra tradizione: accompagnare il nome delle nuove versione al nome di un popolare dolce avanzando in ordine alfabetico. Questa si è interrotta con Android 10. Il motivo di tale scelta venne comunicato in occasione del lancio di 4.4 KitKat: “Dato che questi dispositivi rendono la vita più dolce, ogni versione è dedicata a un dessert”.
  • La versione mai vista su smartphone – La versione Android 3.0 Honeycomb era stata progettata solamente per tablet, ma tale iniziativa fallì miseramente.
  • Il logo del robottino verde – La sua creatrice è Irina Blok, la quale lavorava in Google. Come raccontato al The New York Times le era stato richiesto di disegnare un robot, così prese spunto dalle figure umane rappresentate nei pittogrammi.

 

Android: il conflitto di interesse

  • Il primo smartwatch Android – Il primo orologio intelligente si chiamava Sony Ericsson LiveView e permetteva di visualizzare sms, tweet, feed rss e di controllare il lettore multimediale dello smartphone.
  • Android costrinse Schmidt a uscire dal consiglio Apple – Nel 2009, il creatore di Google, Eric Schmidt, era anche nel consiglio di amministrazione di Apple. Ma fu costretto a uscirne in quanto (secondo le parole di Steve Jobs) dopo un potenziale conflitto di interesse dovuto alla penetrazione sempre più importante di Google nello stesso business di Cupertino.