Postepay: un nuovo tentativo di truffa ai danni degli utenti, eccolo qui

Rapportarsi al mondo della finanza oggigiorno è davvero complicato visti tutti i cavilli che ne possono venire fuori. Ovviamente nel loro piccolo gli utenti vi si rapportano utilizzando ogni giorno una carta prepagata, di credito o di debito che sia. Usare una Postepay sembra essere diventata un’impresa ma non è così, visto che non c’è cosa più semplice.

Il supporto elettronico messo a disposizione da Poste Italiane riesce a comportare tanti vantaggi e non disgrazie come in molti ormai pubblicizzano da tempo. Il tutto a causa del tanto odiate truffe e tentativi di phishing, situazioni che si propongono su ogni tipologia di carta e non solo su quella colorata di giallo. Ovviamente la colpa non è da imputare ai sistemi di sicurezza, ma all’ingenuità degli stessi clienti che spesso concedono in maniera inconsapevole i propri dati d’accesso. In questo modo svuotare i conti sarà un gioco da ragazzi anche perché non fa il truffatore per “mestiere”.

 

Postepay: tornano i tentativi di phishing, ecco quello nuovo che gira tramite e-mail

Egregio Cliente di Poste Italiane,

Siamo spiacenti di informarla che abbiamo deciso di sospendere le sue operazioni sul sito delle
Poste visto che lei ha ignorato la precedente richiesta di confermare la sua identità.

Per poter riutilizzare la sua carta Postepay / Conto Bancoposta, si prega di confermare
immediatamente le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione.
La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro
sito nella sezione dedicata alle verifiche.

  • Effettuare prelievi al bancomat o su POS.
  • Effettuare ricariche, bonifici ed operazioni di PostaGiro.
  • Effettuare pagamenti online o su POS.

Ci dispiace per il disagio arrecato!

Servizio Assistenza di Poste Italiane 2018