ricarica sim Iliad

Iliad occupa uno spazio di primo rilievo nel campo della telefonia italiana. L’operatore francese, grazie alle sue iniziative low cost, ha attirato in questi ultimi due anni oltre sette milioni di clienti. La maggior parte degli utenti, stando alle stesse ricerche di mercato dell’operatore, si dice soddisfatta dei servizi ricevuti. Tuttavia, le zone grigie del provider sembrano non mancare.

Anche attraverso i canali web e social di Iliad, tanti utenti continuano a chiedere la disponibilità di un’app ufficiale. In questi due anni di piena attività in Italia, gli abbonati non hanno avuto a loro disposizione un software nativo per Android e per iPhone.

 

Iliad ed Android, ai clienti manca l’app ufficiale su smartphone

Per altri operatori, come TIM, Vodafone e WindTre, l’app rappresenta un servizio centrale. I clienti di Iliad, invece, per quanto concerne la gestione e le eventuali modifiche del proprio piano tariffario devono affidarsi al sito ufficiale del gestore.

Nel 2020 le attese per il rilascio di un’applicazione ufficiale erano ai massimi. L’andamento dell’anno ha però rivelato una realtà diversa. Le notizie in prospettiva futura, inoltre, non garantiscono nulla di nuovo: almeno per la prima parte del 2021 gli abbonati con Android dovranno rinunciare all’app di Iliad.

Per gli utenti che hanno uno smartphone Android, è bene ricordare come anche le principali soluzioni alternative su Google Play Store siano oramai inaccessibili. Nel corso di questi mesi, infatti, sono state cancellate dal marketplace ufficiale alcune app parallele per la gestione del profilo Iliad: tra queste anche la più celebre, Area Personale.