La PlayStation 5 offrirà la possibilità di espandere la sua memoria SSD interna con SSD NVMe standard, ma la funzione non è ancora supportata. La console è stata lanciata il 12 novembre ma si dovrà aspettare per aggiornare lo spazio interno e archiviare più giochi per PS5.

Sony ha confermato la notizia a The Verge, dicendo che prevede di introdurre la funzionalità in futuro tramite un aggiornamento.

Questo non dovrebbe sorprenderti se hai seguito i piani di Sony per quanto riguarda l’espansione SSD da marzo, dove Mark Cerny di Sony ha chiarito che la società avrebbe dovuto verificare la fattibilità degli SSD dei consumatori nella PS5.

La PS5 presenta un’interfaccia I / O personalizzata che gli SSD consumer devono essere verificati per la compatibilità, al di fuori dei requisiti di velocità minima di 5,5 GB / s che solo alcuni SSD PCie 4.0 stanno iniziando a raggiungere. Sony dovrà anche assicurarsi che l’SSD si adatti al case delle funzionalità PS5 per l’espansione NVMe, considerando che molti sono dotati di dissipatori di calore che potrebbero essere troppo alti per lo slot. Secondo The Verge, Sony deve ancora iniziare a testare la fattibilità di eventuali SSD.

Ciò potrebbe presentare alcuni problemi per i giocatori PS5 che intendono giocare a più giochi. Tutti i giochi per PS5 devono essere installati sull’SSD interno per giocare, anche se non ci stai giocando, mentre i titoli per PS4 possono essere archiviati e riprodotti da HDD o SSD esterni.

Con la PS5 che ha solo poco più di 650 GB di spazio di archiviazione utilizzabile e giochi come Call of Duty: Black Ops Cold War che occupano già 133 GB, potrebbe essere necessario abituarsi a disinstallare e reinstallare i giochi mentre ci giochi prima che l’espansione diventi fattibile. In futuro, è possibile che un aggiornamento consenta di archiviare, ma non di giocare, i giochi su un’unità esterna.

La Xbox serie X e serie S supportano entrambi spazio espandibile tramite una scheda di espansione SSD sviluppata in collaborazione con Seagate, quali slot nella parte posteriore di ogni console e agisce come memoria identica alla SSD interna. Quella scheda di espansione attualmente costa 220 euro, che è circa lo stesso prezzo degli attuali SSD PCie 4.0 che potrebbero essere potenzialmente compatibili con la PS5 in futuro.