WandaVision ha finalmente una data di rilascio definitiva, almeno speriamo, in questo periodo complicato costellato di rinvii da coronavirus: il 15 gennaio l’attesa serie arriverà su Disney+.

Circa un mese dopo l’uscita dell’ultimo episodio della seconda stagione di The Mandalorian. Un tempismo perfetto per evitare pericolose cancellazioni di abbonamenti, soprattutto in un periodo in cui l’altra grande fonte di introiti del colosso, i parchi a tema, è in grandissime difficoltà finanziarie per ragioni che è facile immaginare. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Il 15 gennaio 2020 arriva la serie WandaVision di Marvel su Disney +

E pensare che WandaVision sarebbe dovuta arrivare già il mese prossimo, e non doveva nemmeno essere la prima serie esclusiva Disney Plus ambientata nel Marvel Cinematic Universe. Quell’onore spettava a The Falcon and The Winter Soldier, ma oltre alle complicazioni causate dal virus è anche emersa la necessità di rigirare alcune scene. Se ne riparlerà poi nel 2021.

Vero è che WandaVision sembra il progetto più atipico per i canoni dell’MCU: è in qualche modo ispirata al mondo delle sit-com classiche, ed è stato filmato di fronte a un pubblico reale, come se fosse Friends o The Big Bang Theory. A guardare il trailer ufficiale abbastanza facile ricordarsi di Pleasantville, film del 1998 con Tobey Maguire, Reese Witherspoon e Jeff Daniels, che parte da presupposti più o meno simili.

È lecito ipotizzare che Disney stia cercando di fare qualcosa di diverso per ampliare la fan base dell’universo Marvel, sfruttando due personaggi che non sono esattamente dei pesi massimi, almeno non al pari di, per dirne giusto un paio, Iron Man o Capitan America. Non ci resta che attendere ancora un paio di mesi per gustarcela in pieno.