canone rai

Due delle imposte che il popolo italiano paga certamente più malvolentieri sono sicuramente il Bollo Auto e il Canone Rai, esse infatti, ogni fine mese contribuiscono ad alleggerire il portafogli finanziario delle famiglie, le quali pagano seppur non condividendo, soprattutto il Bollo, dal momento che reputano inaccettabile dover pagare una tassa di possesso per un bene acquistato con le sole proprie forze.

Ovviamente il tutto viene ulteriormente esacerbato e amplificato dall’attuale contesto il cui palcoscenico è prepotentemente occupato dall’emergenza Coronavirus, la quale ha portato a numerosi problemi, soprattutto in campo sanitario, ma anche in quello finanziario, portando lo Stato ad dover agire per poter offrire agli stremati cittadini, un periodo di respiro fiscale libero da pesanti imposte.

Proprio in virtù di questa situazione, in rete sono circolati numerosi rumors in merito alla possibile abolizione sia del Canone Rai che del Bollo Auto, cosa che ha ovviamente creato un certo fermento nella popolazione, la quale attende risposte, bene eccole qui.

Cosa accadrà alle due imposte

Possiamo affermare purtroppo con ogni certezza che l’abolizione di queste due imposte non arriverà ne ora ne probabilmente mai, per lo Stato italiano esse costituiscono una fonte di entrate troppo importante e concreta per essere eliminate, soprattutto in un periodo delicato come questo dove le casse statali hanno bisogno di essere efficacemente rinvigorite.

Inutile dunque fomentare false speranze, l’unica tassa che gode di esenzione è solo il Canone Rai, per accedervi bisogna rispettare alcuni stringenti requisiti, se siete curiosi vi basterà recarvi sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate e controllare, nel caso rientrate poi, compilate il modulo e speditelo per avere l’esenzione.