Huawei, Mate 30, Mate 30 Pro, Emui 11, Android 10, HarmonyOS

Dopo una fase di test piuttosto approfondita, ecco che finalmente Huawei sta rilasciando la EMUI 11 anche per altri device. L’interfaccia utente proprietaria ha debuttato sulla famiglia Mate 40 e pian piano sta arrivando sui top di gamma precedenti.

I primi device a ricevere la EMUI 11 sono stati i P40 e i Mate 30 in Cina. Il produttore infatti privilegia sempre il mercato domestico quando si tratta di rilasciare aggiornamenti. Inoltre, anche il programma di Beta Test parte prima, quindi si arriva prima alla versione finale del software.

Come accade sempre, dopo qualche settimana ecco che anche i Mate 30 Pro stanno ricevendo l’aggiornamento. In particolare, i device interessanti da questa nuova fase sono quelli commercializzati al di fuori della madrepatria. Questo significa che tutti i device globali si potrebbero aggiornare da un momento all’altro. Huawei non ha specificato le fasi dell’update, ma possiamo immaginare si tratti di un rilascio a scaglioni.

A confermare la notizia ci ha pensato l’utente Twitter Rodent950. Il leaker, famoso per le indiscrezioni sul mondo Huawei, ha ricevuto l’aggiornamento alla EMUI 11 sul Mate 30 Pro. Inoltre, ha confermato che si tratta di una release stabile e non di una beta.

Huawei sta aggiornando i Mate 30 Pro alla EMUI 11

Al momento il Mate 30 Pro è il primo device a ricevere ufficialmente la EMUI 11 nel mercato globale. Ricordiamo che la fase di test è attualmente attiva per P40, P40 Pro e P40 Pro+. Secondo indiscrezioni precedenti, l’update arriverà anche sulla famiglia Mate 20 e P30 ma al momento non ci sono conferme sulle tempistiche.

Inoltre sottolineiamo che la EMUI 11 è basata ancora una volta su Android 10. Huawei ha deciso di non sviluppare l’interfaccia utente su Android 11 per un motivo preciso che si chiama HarmonyOS. Il produttore infatti sta lavorando sul proprio sistema operativo e svilupparne contemporaneamente un secondo non avrebbe avuto senso.