wifiLa connessione WiFi è ormai imprescindibile nella case di ciascuno di noi. Sono in molti però ad avere ancora qualche remora sulla tecnologia per la trasmissione di dati via wireless. La paura che le onde con cui viaggiano le informazioni possano avere delle ripercussioni sulla saluta del nucleo famigliare è un pensiero più diffuso di quanto si possa credere.

Per questo non sono pochi quelli che durante la notte, quando la connessione è meno utilizzata, decidono di staccare il modem; in questo modo sperano di evitare il propagarsi delle onde. Va però chiarito come le trasmissioni del modem domestico non possano causare alcun tipo di problema alla salute delle nostre famiglie. Discorso diverso se lo spegnimento del modem sia motivato dal tentativo di risparmiare sulla bolletta.

WiFi: staccare il modem fa davvero risparmiare?

 

Di sicuro la risposta richiede tante considerazioni, molte delle quali legate ai ritmi di vita di ciascuno di noi. Inoltre alcune apparecchiature richiedono necessariamente che la connessione WiFi resti accesa. Tra questi ad esempio le telecamere di sorveglianza, che non potrebbero trasmettere il video al centro di controllo senza la connessione internet.

Va poi considerato che con lo spegnimento e la riaccensione di un modem, ma più in generale oggetti elettronici, ne si agevoli l’usura. Vanno però considerati anche gli svantaggi di lasciare la connessione WiFi accesa tutta la notte; tra questi potrebbe esserci la possibilità, da parte di un malintenzionato, di hackerare il vostro computer. Staccando la connessione WiFi e più ingenerale internet si protegge il computer e i vostri dati dalle mani di possibili criminali.