blank

Il mercato del mobile gaming è in forte crescita. Sono sempre di più gli utenti che si avvicinano a questa nuova esperienza, alcuni dei quali si appassionano al punto tale da definire una nuova tipologia di utente, ovvero quella del mobile gamer. A quest’ultimo si rivolgono le aziende produttrici di smartphone con i loro gaming phone, e ad una domanda sempre più crescente rispondono le varie case di sviluppo – grandi o piccole che siano – portando sugli Store tanti nuovi titoli di diverso genere.

Negli ultimi anni abbiamo anche assistito allo spopolare di numerosi giochi per console e PC su mobile. E’ il caso di Fortnite, di The Sims, di Mario Kart, di Call of Duty e di League of Legends, giusto per citarne alcuni. E a questi, a quanto pare, nei prossimi anni se ne aggiungeranno molti altri.

Activision vuole rilasciare la versione mobile di tutti i suoi giochi

Con il lancio di Call of Duty Mobile, Activision ha posto le basi di un ambizioso progetto che mira alla realizzazione della versione mobile – appunto – dei suoi giochi. Il progetto continua, infatti, con il lancio di Crash Bandicoot: On the Run!, un titolo in stile Temple Run in cui si affronteranno numerose sfide e personaggi famosi come Scorporilla, Nitrus Brio, Nina Cortex o Dingodile.

Ma non finisce qui: Daniel Alegre, il presidente e COO di Activision, ha dichiarato di voler offrire agli utenti mobile tutte le serie Activision… e sappiamo che l’azienda vanta di un catalogo davvero prezioso!

“Vogliamo fare in modo che i nostri franchise possano essere giocati sui miliardi di dispositivi attualmente disponibili. È senza ombra di dubbio l’opportunità più grande che abbiamo mai avuto e stiamo investendo cifre notevoli per sfruttare questa possibilità e portare tutte le nostre serie su mobile nel corso del tempo.” 

Se Activision manterrà la sua parola, significa che nei prossimi potremmo assistere al debutto su mobile (smartphone e tablet) di tanti titoli popolarissimi e amatissimi come Spyro, e, perché no, Sekiro! Non sarebbe bellissimo?