WhatsApp ha ricevuto un nuovo aggiornamento per la sua app Android, in particolare per il canale beta. Le novità introdotte non sono degne di nota ma grazie al teardown svolto dai soliti di WABetaInfo siamo in grado di scoprire a cosa sta lavorando il team di sviluppo.

Tra le funzionalità in via di sviluppo ritroviamo la Modalità Vacanza, scovata in diverse occasioni anche nei mesi scorsi e consiste nella possibilità di impedire la riattivazione delle chat archiviate anche nel caso in cui si riceva un messaggio in quella stessa chat archiviata. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

WhatsApp: rispunta la Modalità Vacanza

La Modalità Vacanza attiva implicherà il collegamento alle chat archiviate nella parte superiore dell’interfaccia utente di WhatsApp. Come al solito negli ambiti di teardown ci rimane difficile ipotizzare quando il team di sviluppo implementerà a livello pubblico la novità appena descritta. Nelle ultime ore è stato anche scoperto un nuovo tool che faciliterà la vita di molti utenti sull’applicazione.

In un Tweet postato sul proprio profilo ufficiale, l’azienda ha annunciato di aver riprogettato il suo tool di gestione dell’archiviazione, rendendo più facile per gli utenti trovare ed eliminare i file che occupano troppo spazio sullo smartphone. Il tool attualmente a disposizione ordina semplicemente tutte le chat disponibili in base alla quantità di spazio che occupano, elencando il numero di messaggi, foto, GIF e video in ciascuna conversazione, e dando agli utenti la possibilità di eliminare ogni singola categoria in pochi passaggi.

Tuttavia, non consente di visualizzare e sfogliare i contenuti che si stanno rimuovendo. Per ovviare a questa mancanza WhatsApp ha inserito nel nuovo tool la possibilità di visualizzare delle miniature dei contenuti da eliminare. La nuova schermata per gestire i dati delle conversazioni archiviate nella memoria interna dello smartphone raggruppa anche questi contenuti in diverse categorie tra cui “Inoltrato molte volte” e “Più grande di 5 MB”.