contatori

Risparmiare è diventato un must del 2020: in vista dell’incertezza che il futuro sta prospettando alla popolazione, sono sempre di più le famiglie che hanno posto questo come obiettivo. Nonostante esistano diverse modalità per portare a termine tale fine a termine, ancora tanti individui si affidano a metodi illegali come la contraffazione dei contatori; magneti e punzonatori, a tal proposito, si configurano come gli strumenti più idonei: ma il gioco vale davvero la candela? 

Contatori modificati: basta ai gesti illegali, oggi si può risparmiare in altri modi

La contraffazione dei contatori non è un fenomeno nuovo: i primi decenni degli anni duemila hanno più volte svelato imprenditori intenti ad abbassare i costi grazie a queste metodologie illegali. Nonostante, come detto prima, ancora oggi vi siano diverse famiglie che adottano questo escamotage, il rischio che si corre non vale per niente gli sforzi.

Essere colti in flagranza, infatti, porta all’esatto contrario del risparmio in quanto conduce a  rispondere di pesanti sanzioni oltre che a provvedimenti sia civili che penali. Come poter risparmiare, allora?

Grazie ai vari bonus che sono stati istituti, abbassare i costi in bolletta è diventato semplice. Questa prima alternativa, precisiamo, non è adatta a tutti visto che alle agevolazioni per luce e gas possono accedere solo determinate famiglie che godono di un livello di ISEE molto basso. Per poter far richiesta, il sito dell’ARERA mette i vari moduli a disposizione, i quali dovranno essere inviati al proprio comune di residenza al fine di renderli validi.

Una seconda modalità di risparmio, invece, è costituita dai piani a efficienza energetica oggi disponibili nel mercato: con Enel Energia, ad esempio, è possibile ottenere delle ore di fruizione gratuita ogni giorno decidendo, inoltre, quando attivare questa modalità attraverso l’uso di un’app per smartphone. Qui per maggiori dettagli.

Per ultima, ma non per importanza, la vasta presenza di competitors nel mercato della luce e del gas permette oggi di scontare i prezzi in maniera efficiente: se pagate troppo, rivolgersi ad un altro gestore delle utenze potrebbe rappresentare la soluzione.