Auto elettriche

Molti si stanno chiedendo quando arriverà la prima auto elettrica di Aston Martin. La risposta definitiva sembra essere finalmente arrivata: entro il 2026. In passato, il marchio inglese aveva pianificato varie volte il lancio dei suoi veicoli elettrificati. Il più vicino al raggiungimento di quest’obbiettivo fu la Rapid-E, cancellata poi per problemi economici dell’azienda. Ora si ritorna a parlare di auto elettriche in casa Aston Martin e sembra che questa volta non vogliano assolutamente deludere nessuno. Ma, come detto prima, non se ne parla prima del 2026.

 

 

Auto elettriche Aston Martin: in futuro verrà inserita la tecnologia Mercedes

Il nuovo CEO del marchio, Tobias Moers, ha annunciato le tempistiche, ed ha aggiunto anche un dettaglio significativo: il futuro modello utilizzerà la tecnologia Mercedes. L’affermazione non deve sorprendere, anche perché tra le due case automobilistiche è stato stretto un importante accordo. Aston Martin potrà accedere alla tecnologia del marchio tedesco (anche quella dei veicoli elettrici), in cambio Mercedes avrà un’importante quota azionaria.

Inoltre, il CEO ha fatto anche sapere che la nuova Aston Martin Valhalla probabilmente utilizzerà un propulsore AMG. Tuttavia una decisione finale non è stata presa. Ci sarà, poi, anche il debutto di una nuova Vanquish, una sportiva con motore centrale e sistema ibrido. Inoltre, Moers ha promesso a tutti i prossimi acquirenti di Aston Martin che la tecnologia Mercedes verrà utilizzata entro la fine del 2022 e l’inizio del 2023.

Tra queste scelte ci sarà anche la variante ibrida plug-in del SUV DBX. Entro il 2024, un modello su quattro o cinque sarà elettrificato. Il piano risulta essere estremamente interessante e potrebbe far rilanciare seriamente l’azienda inglese nel mercato. Per future informazioni a riguardo seguiteci sul nostro sito.