Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G rappresenta la punta di diamante degli smartphone del colosso sud coreano per la seconda metà del 2020. Attualmente è uno dei dispositivi più all’avanguardia presenti sul mercato.

Nelle ultime ore però sembrerebbe che diversi utenti stiano sperimentando un bug piuttosto fastidioso quando si cerca di utilizzare Google Pay. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G avrebbe dei problemi con Google Pay

Sembrerebbe che il sistema di pagamenti contactless di Google smetta di funzionare sul terminale di Samsung quando si cerca di concludere un pagamento. Gli utenti sottolineano di essere riusciti a scaricare correttamente l’applicazione da Google Play Store, di aggiungere le carte di credito e di impostarlo anche come sistema di pagamento predefinito.

Dalle informazioni condivise in rete e anche dai colleghi di Android Police, sembra che il problema interessi sia la versione con processore Snapdragon che Exynos, e che il riavvio del telefono o il ripristino alle impostazioni di fabbrica non sembra avere l’effetto sperato. Alcuni utenti che hanno riscontrato il problema sono riusciti a risolverlo cambiando posizione della SIM sui modelli dual SIM, possibilmente bypassando quello che sembrerebbe essere un problema relativo al software di gestione delle SIM.

Le segnalazioni ricevute non sono migliaia, di conseguenza pensiamo che si tratti di un bug abbastanza isolato. Nel caso in cui doveste incappare nello stesso bug, vi consigliamo di seguire i suggerimenti di alcuni utenti, che dopo vari tentativi sono riusciti a risolverlo. Probabile che l’azienda rilasci nelle prossime settimane un piccolo aggiornamento che vada a sistemare la situazione.