Coronavirus: la situazione attuale sui CONTAGIATI torna a far pauracontagi da Coronavirus in Italia, per quanto riguarda la giornata di domenica 11 ottobre 2020, sono stabili, si registrano 5’456 nuovi casi, ma allo stesso tempo vanno segnalati meno tamponi, 104’658.

Gli ultimi dati diffusi dal Ministero restano in linea con quanto osservato nel corso delle precedenti giornate, i contagi da Covid-19 in Italia sono 5’456 (contro i 5’724 di ieri), il numero di tamponi processati diminuisce di 28’000 unità, di conseguenza il rapporto inizia ad incrementarsi. I decessi sono 26 (ieri erano 29), mentre i guariti sono complessivamente 1184. Ad oggi sono 79’075 le persone attualmente positive, 420 sono stati effettivamente ricoverati in terapia intensiva, 4’519 nel reparto di rianimazione, tutti gli altri sono in isolamento domiciliare.

Dall’inizio della pandemia si registrano 354’950 casi da Coronavirus sul territorio italiano, di questi 239’709 sono guariti e 36’166 sono deceduti.

 

Contagi oggi: i dati precisi delle regioni

La Lombardia si riafferma come regione maggiormente colpita dal Covid-19, nelle ultime 24 ore si sono registrati 1032 casi, con un totale di addirittura 113’024 persone contagiate dall’inizio dell’epidemia. Nella speciale classifica è seguita dalla Campania, con una crescita di 633 unità, e poi a ruota dalla Toscana con un preoccupante +517.

Moltissime altre regioni hanno registrato numeri importanti, non dimentichiamoci appunto di Piemonte con +409, di Emilia Romagna con +384, di Veneto con +438, di Lazio con +371, di Liguria con +386, di Puglia con +212 o di Sicilia con +297. Un forte segnale che il virus si sta diffondendo sull’intero territorio italiano.

Le regioni meno colpite sono all’incirca sempre le stesse, parliamo appunto di Valle d’Aosta con +18, di Basilicata con +13 e di Molise con +28. Nessuna, purtroppo, ha registrato crescita 0 nelle ultime 24 ore.