blank

Gli smartphone Google hanno sempre eccelso in modo particolare nel comparto fotografico. E i nuovi Pixel 5 e Pixel 4a 5G non sono da meno, anzi. Gli smartphone vantano un comparto hardware più aggiornato supportato da un software ancor meglio ottimizzato, tanto nelle operazioni di sistema quanto nella fotografia.

Google Pixel 5 e Pixel 4a dispongono di una serie di funzionalità molto interessanti, grazie alle quali catturare video o immagini di alta qualità, conferendo anche un certo mood cinematografico e d’autore alle proprie realizzazioni.

Prima di scoprire cosa ha introdotto la nuova Google Camera, diamo una veloce occhiata a come è strutturato – a livello hardware – il comparto fotografico di Pixel 5 e Pixel 4a. Entrambi gli smartphone sono infatti dotati di una doppia fotocamera esterna con sensore principale da 12,2 MP e tecnologia Dual Pixel, accompagnato da una lente grandangolare da 16 MP (107°). La fotocamera interna, invece, ha un sensore da 8 MP.

Google Pixel 5, funzioni fotocamera che vorremmo vedere sui nostri device

Una delle nuove funzionalità di cui sono dotati i nuovi Google Pixel 5 e Pixel 4a è la modalità Cinematic Pan. Il colosso di Mountain View avrebbe pensato a questa modalità traendo ispirazione dall’attrezzatura utilizzata dai registi di Hollywood, per conferire ai video un aspetto cinematografico. Cinematic Pan, infatti, stabilizza il video e lo rallenta, per immagini epiche e mozzafiato.

Sono state aggiunte anche due nuove modalità di stabilizzazione, quella Locked e quella Active. La prima aiuta a realizzare scatti con soggetti a distanza, mentre la seconda è dedicata alla registrazione video e riduce le oscillazioni più evidenti.

Infine, è stata aggiunta la modalità Night Sight per le foto Ritratto e questa è probabilmente la funzionalità che più vorremmo vedere su tutti gli smartphone Android. Con questa modalità, possiamo realizzare degli incredibili ritratti con sfondi sfocati anche in condizioni di luce estremamente scarse. Ecco degli esempi.