Il team dell’applicazione di messaggistica istantanea Telegram ha rilasciato un nuovo aggiornamento, che ha introdotto diverse novità interessanti, anche ricercate dagli utenti nell’ultimo tempo.

L’applicazione in questione è da qualche periodo che cerca di portarsi al passo con i tempi, viste anche le novità che recentemente sono state introdotte e che a breve verranno introdotte su WhatsApp. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Telegram ha lanciato un nuovo aggiornamento

La prima novità riguarda la ricerca, che adesso integrerà dei comodi filtri in appositi tab, per permetterci di trovare più facilmente quel che stiamo cercando. Di default avremo dei filtri basati sui contenuti (Media, Link, File, Vocali e così via…), ma sarà possibile personalizzarli aggiungendo una data o combinando i filtri tra loro: ad esempio, Telegram suggerisce dei filtri come messaggi con un link, inviati a marzo 2016, contenenti la parola “barca”.

Un’altra novità di questo update è la possibilità di avere amministratori anonimi per i gruppi: si tratta di una funzionalità appositamente pensata per chi utilizza Telegram per organizzare proteste, come sta avvenendo anche adesso in Bielorussia. Con il nuovo aggiornamento, chi amministra un gruppo potrà decidere di attivare la modalità Rimani anonimo, che sostituirà il proprio nome con quello del gruppo.

Tra le altre nuove funzioni importanti, questa nuova versione dell’app introduce la possibilità di commentare i post nei canali: se abilitati, gli utenti di un canale potranno commentare ogni messaggio, tramite un apposito gruppo che viene creato automaticamente. Al momento è possibile trovare la funzione sul canale di Durov, ma chi ha un canale e la nuova versione dell’app può attivare i commenti da Impostazioni del canale > Discussione.