Rottamazione Auto: il procedimento per ottenere 10.000 euro bonus

Dopo mesi di stallo a causa del Coronavirus, il Governo, ha deciso di introdurre un bonus per tutti i consumatori intenzionati alla rottamazione della propria auto e all’acquisto di una nuova. Purtroppo la pandemia globale ha portato forti problemi economici, proprio per questo motivo il Governo ha deciso di introdurre degli incentivi per far ripartire l’economia nel modo giusto.

Ci sono delle buone notizie, dunque, per tutti i consumatori che decidono di acquistare una nuova auto e rottamare, eventualmente, quella vecchia. E’ bene specificare, però, che il Governo non si limita soltanto a far ripartire l’economia perché il bonus diventa ancora più importante per tutti i consumatori che decidono di acquistare un veicolo elettrico proprio perché le sue intenzioni sono anche incentivare il mercato delle vetture elettriche.

Bonus rottamazione: ecco quali sono tutti gli incentivi offerti dal Governo

Il Governo ha introdotto il bonus il primo di Agosto 2020 e i consumatori possono usufruirne fino all’ultimo dell’anno 2020. Il bonus è più alto per coloro che hanno intenzione di acquistare un veicolo elettrico e rottamare il proprio, difatti il Governo mette a disposizione fino a 10.000,00 Euro con rottamazione inclusa e 6.000,00 Euro senza rottamare il vecchio veicolo.

Coloro interessati all’acquisto di un veicolo ibrida plug-in il bonus prevede fino a 6500,00 Euro con rottamazione inclusa e fino a 3500,00 Euro senza rottamare la propria auto.

Fino ad un massimo di 3500,00 Euro, invece, per l’acquisto di un veicolo Euro 6 e rottamazione inclusa, ma fino a 1.750 senza rottamare la propria.
Per coloro interessati si informa che sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it è disponibile dal 18 di Giugno la nuova fase di prenotazione dell’ecobonus.