Servizi Vas

Numerosi consumatori si lamentano spesso con il proprio gestore telefonico perché si ritrovano da un momento all’altro con il credito telefonico svuotato senza sapere il motivo. Nella maggior parte dei casi la colpa è dei Servizi VAS ovvero Servizi Valore Aggiunto con i quali i consumatori si ritrovano con un abbonamento da sostenere perché hanno attivato un servizio aggiuntivo.

Servizi Vas e credito telefonico svuotato: ecco cosa succede a numerosi consumatori

Questo tipo di servizi sono attivati solitamente dagli utenti stessi durante la navigazione in Internet in maniera del tutto involontaria. Difatti si attivano spesso cliccando sulle finestre pop up o sulle pubblicità in pagine web poco sicure, e solitamente gli utenti non sono avvisati della loro attivazione. Dunque, possono ritrovarsi da un momento all’altro con il credito telefonico prosciugato.

Hanno un costo settimanale o mensile, ma spesso varia dai 5,00 Euro ai 10,00 Euro secondo il tipo di servizio attivato. Dalle segnalazioni ricevute sono i clienti Tim, Vodafone e Wind Tre che si ritrovano periodicamente in queste situazioni decisamente spiacevoli.

Fortunatamente contattando il Servizio Clienti del proprio gestore telefonico è possibile disattivarli, in alternativa è possibile disattivarli anche contattando l’apposito numero verde dell’AGCOM. Basta parlare con un operatore telefonico per risolvere il problema.

Ci sono altri operatori telefonici, invece, hanno disattivato questo tipo di procedura in modo tale da non far riscontrare ai loro clienti questo tipo di inconveniente. Ad esempio i clienti di Ho Mobile, Iliad e Very Mobile non corrono il rischio di ritrovarsi con il credito telefonico azzerato.