RuPaul's Drag Race, SKAM Italia, Pose: le serie LGBT da vedere su Netflix

diritti di lesbiche, gay, bisessuali e transgender in Italia sono cambiati in maniera significativa nel corso degli ultimi anni, anche se tutt’oggi le persone LGBT sono costrette a lottare per i propri diritti per via di coloro che non abbracciano la loro libertà di espressione. Ad ogni modo siamo volti verso il progresso, pertanto da un giorno all’altro l’Italia diverrà un paese completamente gay-friendly. Se pensiamo che fin dal 1890 (anno in cui è stato promulgato il nuovo codice penale) vi erano persone innamorate della vita e di altre anime, indipendentemente dal sesso, non dovrebbe risultare così “fuori dal normale”. Ad ogni modo le unioni civili e le convivenze di fatto sono state legalmente riconosciute dal 5 giugno 2016. Anche la piattaforma Netflix abbraccia il mondo LGBT+. In essa sarà infatti possibile trovare serie tv come RuPaul’s Drag Race, SKAM Italia, Pose.

 

RuPaul’s Drag Race, SKAM Italia, Pose: Netflix è gay-friendly

Netflix offre una vastissima scelta di serie tv e film gay-friendly. Tra le più interessanti però troviamo RuPaul’s Drag Race, SKAM Italia, Pose. Partendo dalla prima, conosciuta in Italia anche come America’s Next Drag Queen, è un reality show statunitense che si basa su una competizione tra drag queen. Nella dodicesima edizione è stata incoronata la vincitrice: Heidi ‘N Closet. Ad oggi non sappiamo nulla sui nuovi arrivi, ma è certo che il Covid-19 ha bloccato le riprese anche di quest’ultima.

Skam Italia invece ha avuto il suo aggiornamento Il 15 maggio. Cosa si sa però della quinta stagione? Ludovico Bessegato, è aperto ad una possibile quinta parte e non solo: “Se ci verrà richiesta, se ci saranno le condizioni, perché no”, ha affermato. Questo ci lascia ben sperare!

Infine vediamo Pose, la serie televisiva statunitense ideata da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Steven Canals per FX. Essa è ambientata tra gli anni ottanta e novanta e affronta i diversi segmenti della vita e della società a New York: l’ascesa dell’era Trump, la scena sociale e letteraria e il mondo della cultura dei ball. Per quanto riguarda il suo ritorno, state tranquilli, perché i nuovi episodi della terza stagione stanno per arrivare. A dare la conferma vi è un post sui social che ritrae i protagonisti nella sala prove insieme al coreografo Twiggy Pucci.