profezie maya

Questo 2020 bisogna essere onesti, fino ad ora non è stato propriamente idilliaco, una serie di avvenimenti negativi, unti alla pandemia che su tutti ha fatto i danni maggiori ad ogni livello, hanno etichettato questo anno come disastroso a dir poco, talmente tanto in realtà, che c’è stato chi ha addirittura parlato di fine del mondo inziata.

Ovviamente in un clima di terrore e paura legata all’emergenza Coronavirus, il panico trova terreno fertile e c’è chi ha avuto la brillante idea di alimentarlo riportando in voga le antiche profezie sulla fine del mondo, come ad esempio quella Maya che annunciava la fine del mondo il 21/12/2012 prima, e a Luglio di quest’anno poi.

Ovviamente in un clima teso come quello degli ultimi mesi, alcuni soggetti magari più suscettibili hanno anche iniziato a credere a queste teorie basate su profezie, ma c’è davvero verità in tutto ciò ?

Ecco a cosa credere

Ovviamente è inutile stare a dire che non dovreste assolutamente credere a tutte queste teorie apocalittiche, infatti altro non sono che un tentativo panicogeno di dare una ragione a determinati fenomeni, la cui spiegazione (e non ragione) si ritrova nella scienza basata sulle evidenze e non negli antichi testi arcani.

Quindi in definitiva non dovreste credere a tutte queste teorie, dal momento che non hanno nessun fondamento certo, vi basti pensare alla profezia Maya, che ha fatto cilecca due volte su due, l’univa vera fonte sempre attendibile è la scienza, basata su leggi esatte e incontestabili, non fatevi plagiare da chi cerca solo di scatenare il panico.