sim vodafone

Vodafone si conferma uno degli operatori più completi in Italia. A differenza di altri gestori, oltre ai prezzi low cost la compagnia inglese mette a disposizione degli abbonati anche una serie di servizi opzionali. Proprio la presenza di funzioni aggiuntive è materia catalizzate per gli stessi clienti.

 

Vodafone ferma SIM Bis ma si prepara al lancio definitivo delle eSIM

Nel corso dell’autunno arriverà un’ulteriore sorpresa per gli utenti di Vodafone. Proprio nelle prossime settimane, infatti, sarà resa definitiva la presenza delle eSIM, le schede virtuali per gli smartphone di ultima generazione.

Vodafone quindi si iscriverà in un percorso che già è stato seguito da altri provider come TIM e come WindTre. Le linee virtuali saranno propedeutiche per la disponibilità di una seconda rete alternativa sui cellulari. Il costo delle eSIM, inoltre, sarà del tutto speculare a quello delle classiche schede tradizionali: solo 10 euro al momento dell’attivazione.

La presenza delle eSIM però farà il paio con la definitiva chiusura di un ulteriore servizio. Infatti, proprio nelle ultime settimane Vodafone ha deciso di eliminare per sempre la funzione, sempre popolare, SIM Bis.

Attraverso le SIM Bis, lo ricordiamo, gli utenti potevano utilizzare una seconda SIM con stesso numero e con stessa linea di quella principale su un secondo dispositivo. Il costo era di appena 2 euro al mese.

SIM Bis non sparirà però per tutti i clienti. A poter beneficiare di questo servizio, infatti, ci saranno gli utenti che hanno fatto pronta richiesta nei mesi passati. Non ci sarà invece più possibilità di attivazione per i nuovi abbonati.