Da sempre uno dei più grandi fastidi che ogni utente dotato di connessione telefonica deve affrontare quasi quotidianamente sono i call center, principalmente quelli aggressivi, che continuano a chiamarmi attraverso differenti numeri telefonici fino a quando non ottengono una risposta mossa più dalla disperazione che dalla vera voglia di rispondere.

Ovviamente sappiamo che si tratta di persone che compiono un lavoro per poter portare uno stipendio a casa e lo rispettiamo, ciò non toglie però che spesso tali pratiche risultino davvero stressanti per gli utenti che sono dall’altro lato.

A quanto pare però, le cattive notizie non sono finite qui, infatti ultimamente gli uetnti stanno ricevendo alcune chiamate, camuffate da call center pubblicitari o da providers rispettabili, con l’unico scopo però di truffarli e rubare loro dati importanti.

Vishing is the new Phishing

Questa tipologia di frode si chiama per l’appunto vishing, un nome che richiama fortemente al phishing, con cui per l’appunto condivide le finalità ma differisce per le modalità, infatti in questo caso, il call center truffaldino attraverso una dialettica ben preparata e discorsi labirintici cercherà di estorcervi senza che voi ve ne accorgiate dati importanti, come numeri di carte di credito e password importanti.

Si tratta di una pratica tanto subdola quanto efficace, infatti per riuscire a capire che ci si trova davanti ad una frode serve davvero tanta attenzione, il consiglio che vi diamo è quello di non dire mai e poi mai nessun tipo di dato al telefono a nessuno.

Così facendo azzererete il rischio di consegnare i vostri dati a persone poco raccomandabili.