blank

Il sacro Graal di ogni automobilista è certamente, oltre alla propria autovettura, anche il computer di bordo montato su essa, tramite quest’ultimo infatti, possono godere di un pool di funzionalità ovviamente molto utili, dalla semplice radio FM o i sensori di controllo dello status delle varie componenti dell’auto, alla possibilità di collegare il proprio smartphone per poter restare connessi e sfruttare le app senza però distrarsi alla guida.

Ovviamente tutto ciò altro non è che sinonimo di una piattaforma, stiamo parlando di Android Auto, sviluppata da Google e che da anni delizia tutti gli automobilisti consentendo loro di gestire chiamate, musica e messaggi con un tasso di distrazione alla guida davvero minimo.

Ovviamente la piattaforma di Google è in costante aggiornamento, ognuno dei quali introduce importantissime novità, ecco cosa porterà con se il prossimo.

Arriva la modalità wireless

Uno dei più grandi limiti forse da sempre di Android Auto è sempre stata la modalità di connessione, basata infatti sempre su una tipologia cablata, ovviamente meno smart e con la presenza di cavi magari anche ingombranti.

A quanto pare l’azienda di Mountain View ha finalmente deciso di ascoltare le preghiere degli utenti e di iniziare a implementare la feature tanto desiderata, col prossimo aggiornamento infatti arriverà la possibilità di usare Android Auto con connessione wireless, funzionalità che sarà disponibile prima per i Google Pixel e alcuni smartphone Samsung, ma che col tempo vedrà l’aumento della platea sia di smartphone supportati che di automobili.

Ovviamente si tratta di una notizia ottima per tutti gli automobilisti, non resta dunque che attendere l’arrivo della nuova feature e godersela.