OnePlus 8 OnePlus Nord sono due dispositivi di base molto differenti tra loro, sono stati lanciati sul mercato a prezzi tutt’altro che simili, OnePlus 8 ad almeno 699 euro, il fratello minore a partire da 399 euro, ma la svalutazione del primo l’ha portato oggi a costare quasi quanto il modello più potente del secondo. Da qui nasce il nostro confronto, il desiderio di capire quale acquistare, in modo da essere d’aiuto a tutti gli utenti che si trovano nella stessa situazione.

 

Estetica e Ergonomia

I due dispositivi sono molto simili tra loro, fatta eccezione per la scocca, realizzata in vetro più fine e ricercato con la finitura opaca su OnePlus 8, contro il classico vetro lucido (protezione Gorilla Glass 5) di OnePlus Nord, caratterizzato anche da una colorazione più cheap/giovanile. Le dimensioni non differiscono particolarmente, il Nord, con il suo display da 6.44 pollici è leggermente più piccolo, più utilizzabile con una mano ed in mobilità; contro i 6.55 pollici di OnePlus 8, più allungato e difficile da utilizzare per chi ha le mani piccole.

Più generalmente, OnePlus 8 è decisamente più bello, non tanto per le finiture, quanto per la sensazione di smartphone premium (con materiali di qualità e più ricercati) che offre nel momento in cui lo si prende effettivamente in mano.

 

Hardware, software e batteria

display rappresentano due concezioni diametralmente opposte, come già detto abbiamo un 6.44 pollici Fluid AMOLED con refresh rate a 90Hz su OnePlus Nord, contro i 6.55 pollici Fluid AMOLED con refresh rate a 90Hz di OnePlus 8, leggermente curvo ai bordi. Di base quest’ultimo dovrebbe presentare una taratura dei colori migliori, ma nell’esperienza quotidiana tutta questa differenza non si nota, se non nella luminosità, decisamente superiore, in grado di salvare la vita nell’utilizzo sotto luce solare diretta.

OnePlus 8, sempre anteriormente, integra una sola fotocamera secondaria, contro le due del Nord (standard + grandangolare) , quindi un foro più allungato, più invasivo nel display, che potrebbe far storcere il naso a molti.

Il processore denota il posizionamento nel mercato, il Nord integra Qualcomm Snapdragon 765G con 12GB di RAM e 256GB di memoria interna, in contrapposizione con il nuovo Qualcomm Snapdragon 865 affiancato da 12GB di RAM e 256GB di memoria ROM del fratello OnePlus 8. Il lavoro di Qualcomm nel migliorare il più possibile lo Snapdragon 765G è stato assolutamente encomiabile, nell’utilizzo quotidiano, inteso come navigazione, visione di video, messaggistica istantanea, utilizzo di applicazioni basilari (mail o social network) e altro, la differenza è inesistente.

Interessante è anche il confronto relativo alla durata della batteria, qui entra in gioco il chip 5G, poiché nel Nord è integrato direttamente nel socket, mentre OnePlus 8 ha dovuto aggiungere il modem che, in abbinata al processore, consuma leggermente di più. Chiaramente sono entrambi molto simili anche in termini di durata, il distacco è minimo (siamo più o meno sulle 7/8 ore su entrambi i dispositivi, su OnePlus Nord facciamo 1 ora in più).

Il sistema operativo è lo stesso, Android 10 con personalizzazione grafica OxygenOS 10.5, come utilizzo nessuna differenza da segnalare, qualsiasi acquistiate vi troverete sempre un software fluido, facile da utilizzare e quasi esente da lag.

 

Foto e video

Il comparto fotografico è sulla carta identico, entrambi hanno come sensore principale il Sony IMX586, ma qui invece entra in gioco una differenza molto importante e definita sulla resa finale. Paradossalmente, il risultato ottenuto con lo OnePlus Nord è leggermente migliore, sia come gamma cromatica, sia come livello di dettaglio rispetto a OnePlus 8.

La dimensione delle immagini è anche maggiore, circa 1MB in più, senza che riusciamo effettivamente a capacitarci di un risultato che effettivamente sarebbe dovuto essere molto simile. In ogni condizione di luce, ad ogni modo, lo OnePlus Nord è comunque leggermente migliore.

 

OnePlus 8 vs OnePlus Nord: conclusioni

Due prodotti di line-up completamente differenti che al giorno d’oggi trovano un punto d’incontro attorno ai 500 euro, chiaramente non è un confronto facile o alla pari, ma se il prezzo è lo stesso, sono due dispositivi che possono costituire la stessa scelta o indirizzarsi allo stesso target di persone.

Il consiglio è molto semplice, se volete godere di un feeling di un dispositivo top di gamma, prendete OnePlus 8, perché effettivamente in mano offre quella sensazione piacevole di premium.

Una sorpresa inaspettata, questo OnePlus Nord è sicuramente uno dei best buy dell’estate 2020, consigliato per gli utenti che vogliono risparmiare qualcosa, alla ricerca di un dispositivo più giovanile e comunque accedere ad ottime prestazioni (evitando anche il display leggermente curvo del suddetto).