FIFA-21

FIFA 21, il gioco di punta di EA Sports, è sempre più vicino. Mentre la data di rilascio per PS4 e Xbox One risulta essere fissata per il prossimo 9 ottobre 2020, per le console next-gen, quali PS5 e Xbox Series X, quest’ultima risulta essere ancora incerta anche se, stando a quanto appurato, dovrebbe combaciare con la data di rilascio delle console. Ciononostante, però, Electronic Arts ha già mostrato alcune novità del gioco. Ecco di seguito i dettagli.

FIFA 21: ecco le nuove meccaniche

Come c’era da aspettarsi, EA Sports ha lavorato duramente su alcune nuove meccaniche da inserire nel nuovo titolo FIFA 21. Ecco di seguito alcune di esse:

  • Dribling Agile: Il nuovo sistema Dribbling agile ti permette di scatenare la tua fantasia nelle situazioni di uno contro uno. Sfrutta il gioco di gambe veloce, il controllo ravvicinato più reattivo e le nuove mosse abilità, come la finta di trascinare la palla, per superare i difensori;
  • Posizionamento intelligente: I giocatori in FIFA 21 tengono meglio la posizione, facendosi trovare nel posto giusto al momento giusto. La maggiore consapevolezza dello spazio e del tempo si traduce in attaccanti che si inseriscono con i tempi giusti per non finire in fuorigioco, registi che effettuano lanci smarcanti negli spazi e centrocampisti che chiudono le linee di passaggio;
  • Sistema di Collisioni Naturali: Il sistema per le collisioni rivisto garantisce interazioni più fluide tra gli atleti in campo. I momenti più importanti del calcio, come le mischie davanti alla porta e la lotta per il possesso palla a centrocampo, si risolveranno in maniera più naturale, con meno scontri e un minor numero di cadute da parte dei giocatori impegnati a riconquistare palla.
Alessandro Caperchio
Alessandro Caperchio è un laureando in informatica e iscritto all'università Federico II di Napoli. Appassionato fin da giovane del mondo della tecnologia, durante la sua adolescenza dedica tempo e interesse nell'apprendere diversi linguaggi di programmazione e lingue diverse. Oggi, grazie alla sua esperienza acquisita presso la Apple Developer Academy, Alessandro è un ragazzo che ama il mondo delle mobile App.