Instagram account fakeInstagram si impegna costantemente al fine di rendere la sua piattaforma quanto più sicura per gli utenti e i provvedimenti intrapresi in tal senso non sono pochi. A poche settimane dall’introduzione della nuova funzione “Reels” si ritrova a dover fare i conti con un fenomeno già ampiamente diffuso, cioè la presenza di numerosi account fake.

Instagram dice stop alla presenza di account fake richiedendo la carta d’identità!

 

Lo scopo di Instagram è quello di mettere fine a un fenomeno in continuo aumento introducendo un provvedimento non indifferente. Da ora in poi, dunque, richiederà agli “utenti sospetti” di fornire un qualunque documento d’identità. Criterio necessario al fine di rendere valido il documento sarà la presenza delle seguenti informazioni: nome, cognome, età e foto.

Il provvedimento seguirà dei criteri a noi ignoti ma non vi è alcun dubbio circa lo scopo che Instagram si propone di perseguire, cioè quello di placare la creazione assidua di account fake impiegati con il solo intento di sfruttare in maniera inopportuna i servizi offerti dalla piattaforma.

Gli utenti i cui profili saranno ritenuti sospetti poiché privi di contenuti o utilizzati soltanto per alcune azioni ritenute “fasulle” dovranno rispondere alla richiesta di fornire determinati dati attraverso la copia di un qualunque documento valido. In caso di mancata risposta, il colosso procederà con la limitazione dell’account e renderà meno visibili i contenuti proposti. Quest’ultima reazione del colosso potrebbe essere dettata dall’intenzione di stroncare l’utilizzo improprio della piattaforma; e quindi la diffusione di contenuti ritenuti malevoli, basti pensare alle innumerevoli fake news che circolano in rete.