Vodafone

Vodafone mette a disposizione una vasta serie di extra per le opzioni ricaricabili. Il provider britannico, tra i numerosi attivi in Italia, è quello che forse investe maggiori risorse nello sviluppo e nella disponibilità di servizi aggiuntivi per i clienti.

 

Vodafone, stop a SIM Bis ma arrivano i primi modelli di eSIM

Nel corso di questa stagione estiva, ci sono importanti novità per gli abbonati sotto questo punto di vista. Vodafone, infatti, ha deciso di chiudere definitivamente l’esperienza di un suo famoso servizio opzionale ed allo stesso tempo di lasciar spazio ad una novità a lungo attesa.

Il servizio che non sarà più disponibile per gli abbonati è SIM Bis. L’extra SIM Bis garantiva ai clienti la possibilità di attivare una doppia SIM, con uno stesso numero della linea principale, da utilizzare su un secondo smartphone. Il costo del servizio si attestava sui 2 euro ogni mese. Tutti i nuovi abbonati che attiveranno una rete con Vodafone non potranno più optare per questa opzione. SIM Bis rimarrà attiva, sempre allo stesso costo, solo ed esclusivamente per quei clienti che hanno fatto richiesta in passato.

Con la conclusione del servizio SIM Bis, Vodafone si prepara a far spazio ad una novità che i clienti attendevano da tempo: le eSIM. Dopo TIM e WindTre, anche con il gestore inglese a breve si potranno attivare le schede virtuali per avere una rete alternativa sul proprio smartphone. Le eSIM saranno disponibili nei prossimi mesi, ma la compatibilità per il momento sarà garantita solo con nuovi modelli di iPhone e di smartphone Android.