telecom-italia-huawei-gara-5g

Con una mossa a sorpresa, in una recente gara sul 5G, Telecom Italia ha lasciato fuori il nome più caldo in tal senso, Huawei. Tale gara serve per decidere su chi fare affidamento per la fornitura di apparecchiatura per la rete 5G in Italia, ma anche in Brasile, altro paese in cui opera. I nomi presenti alla gara sono Cisco, Ericsson, Nokia e Mavenir and Affirmed Networks.

Al momento non c’è stato ancora nessun commento su questa scelta particolare, ne dai vertici di Telecom Italia, ma neanche da parte di Huawei. Di sicuro fa riferimento alla voce che recentemente è circolata nel nostro paese che vede l’esclusione del marchio nei lavori per creare un’infrastruttura 5G.

Il motivo sarebbe il solito, le preoccupazioni sulla sicurezza di tale rete, una preoccupazione che ormai si sta sentendo a livello globale con anche il Regno Unito che ha lasciato fuori proprio Huawei con una decisione presa di recente. Il principale paese che però fa pressioni in tal senso sono gli Stati Uniti.

 

Telecom Italia e Huawei

Da quanto trapela invece da fonti vicine alla compagnia nostrana è che la scelta è stata fatta per natura industriale e non ha niente a che fare con la politica. In sostanza, a questo punto, sembra che Telecom abbia scelto altri nomi per mettere in piedi il nucleo centrale della rete di ultima generazione. Rimane una scelta strana considerando che Huawei rimane un partner chiave per molti altri progetti. Sicuramente è un’altra prova che l’azione degli Stati Uniti sta avendo un effetto pesante sull’immagine del colosso cinese nel mondo.

FONTEAnsa