ecobonus bonus vacanze

Molti avranno sentito parlare del bonus vacanze che è possibile richiedere in questo momento tramite una serie di procedure. Questa richiesta non può essere effettuata senza lo Spid. Lo Spid è un’identità digitale, una carta d’identità elettronica, ottenibile attraverso alcune procedure e da utilizzare poi sull’app Io. Secondo la ministra dell’Innovazione e della digitalizzazione, Paola Pisano, questa applicazione è stata creata con lo scopo di semplificare la vita cittadini. In sostanza, sarà possibile accedere a tutti i servizi della pubblica amministrazione, direttamente su smartphone. Vediamo insieme come funziona l’app e come ottenere lo Spid.

Spid e app Io, ecco il necessario per ottenere il bonus vacanze

Questa nuova applicazione servirà, oltre che per la richiesta del bonus, anche per gli altri servizi che la pubblica amministrazione offre. Un altro esempio è il bonus bici.

L’app Io, è scaricabile sia sui sistemi iOS che per quelli Android. Una volta ottenuta l’applicazione, sarà necessario registrarsi tramite un identità digitale che possa garantire la sicurezza dei nostri dati personali. È qui che entra in gioco lo Spid, che può essere però sostituito dalla carta d’identità elettronica che, insieme a un pin ricevuto all’anagrafe nel momento del rilascio del documento d’identità, ci viene consegnato.

Per ottenere lo Spid, è necessario possedere un documento di riconoscimento valido, codice fiscale tessera sanitaria, un indirizzo email funzionante e un numero di telefono. A questo punto sarà possibile ottenere lo Spid recandosi alle Poste o richiedendolo da altri gestori quali, team, Aruba, Intesa e altri. Recandosi personalmente alle poste, Il servizio è gratuito, diversamente sarà a pagamento.

Essendo questa app così nuova, non tutte le funzionalità sono ancora attive. Tuttavia, è già possibile richiedere il bonus vacanze, a partire dal primo luglio e fino al 31 dicembre 2020. Possedendo una documentazione ISEE valida e installando l’app come già abbiamo detto, sarà possibile farlo. Tutto quello che dovrete fare è andare nella sezione e pagamenti che si trova sulla app e scegliere l’opzione bonus vacanze da una lista presente sul sito. A questo punto, il bonus che viene attribuito al nucleo familiare a cui appartenete, sarà identificato attraverso un QR code a cui verrà associato.

Questo codice, sarà quello che dovrete mostrare agli albergatori insieme al codice fiscale nel momento in cui mi servirà di pagare un soggiorno nella struttura in cui avete deciso di recarvi.