la casa di carta

Una delle serie Netflix che sicuramente ha riscosso un successo incredibile è senza ombra di dubbio La Casa di Carta. La serie spagnola, uscita nel 2017, è stato un successo planetario ed è una di quelle serie o che ami o che odi. Fortunatamente, molti utenti l’hanno amata, infatti gli autori della serie, che inizialmente volevano produrre solamente due parti, hanno visto che il successo era troppo grande per terminare la serie dopo sole due stagioni e hanno deciso così di rinnovarla man mano. Col tempo si è arrivati addirittura al rinnovo della serie fino alla sesta stagione. Scopriamo di seguito varie curiosità presenti nella serie e le ultime novità in merito alla quinta e alla sesta season.

 

 

La Casa di Carta: curiosità e le ultime novità sulla quinta e sesta stagione

I protagonisti della serie inizialmente dovevano essere dei malati terminali, successivamente però si è deciso che solo un personaggio della serie lo doveva essere, ossia Berlino. Inoltre, non tutti sanno il motivo reale per cui la banda ha scelto come maschera “protettiva” il celebre viso del pittore Salvator Dalì: questa decisione è stata presa in merito ad un pensiero che aveva il pittore in merito alla vita, ossia il suo modo di vivere con l’idea di “creare confusione e di non porre limiti alla propria immaginazione“, proprio come hanno intenzione di fare i protagonisti della serie.

Un’altra interessantissima curiosità è che in realtà gli interni della Zecca di Stato delle prime due stagioni non sono in realtà stati girati realmente nella Zecca. Infatti la location è l’edificio del Consiglio superiore per la ricerca scientifica, quindi lo scenario è totalmente di fantasia.

Per quanto concerne le novità in merito alle nuove stagioni invece, il Coronavirus purtroppo ha bloccato tutte le riprese, le quali si sarebbero dovute tenere il mese di maggio. Tuttavia, nonostante le riprese ritardate, le date di uscita delle due serie non dovrebbero tardare, anche perché l’ultima stagione della serie è andata in onda il 4 aprile di quest’anno.

Per quanto concerne la trama, non è ancora chiaro se verranno rispettate le indiscrezioni secondo cui l’ispettore Sierra si riunirà alla banda e li farà uscire dalla Banca di Spagna. Tuttavia, alcune dichiarazioni fatte dal Professore, Alvaro Morte, hanno lasciato intendere che probabilmente ciò non accadrà. Lo stesso attore ha inoltre dichiarato che vorrebbe una fine solitaria per il suo personaggio, senza la presenza al suo fianco dell’amata Raquel Murillo.