TeslaTesla Motors sta puntando il tutto per tutto sulla riqualificazione del brand. Ultimamente ha perso parecchi punti dal punto di vista della sua reputazione, minata da problemi di vario tipo per quel che riguarda la sicurezza intrinseca delle proprie ammiraglie. Ma molte cose cambieranno in vista di un battery day ora rinviato a settembre.

Nel frattempo le notizie più fresche citano un upgrade importante tra le file di Model X e Model S. Entrambe le tipologie di vetture guadagnano la ricarica rapida a 225 KW che consente di mantenere alta l’autonomia in un tempo inferiore rispetto al passato. Scopriamo insieme quali auto potranno beneficiare di tale assistenza tecnica e come funziona.

 

Tesla Model S e Model X: aggiorna il sistema per avere la ricarica ultra rapida

In applicazione alle colonnine di ricarica con supporto Supercharger V3 gli utenti con le ultime versioni delle suddette auto gioiscono di fronte all’opportunità di sfruttare la nuova ricarica veloce. Contro il 200 KW della versione precedente si pone un aggiornamento che somma ulteriori 25KW di potenza.

Ciò consente alle auto di ricaricarsi in tempi minori senza impatti negativi sulla durata della batteria. Il nuovo update via OTA è in via di rilascio ma soltanto per i modelli più recenti prodotti dalla compagnia.

Le tempistiche tra una ricarica e l’altra si riducono mentre la società conferma ancora una volta la presenza del pre-condizionamento della batteria nell’approssimarsi al Supercharger. Ciò consente nuovamente alle celle di manifestare una condizione ottimale al momento della ricarica. Una notizia eccellente per tutti i possessori dei nuovi ritrovati elettrici del mondo motori. Avete ricevuto il tanto atteso pacchetto integrativo? Spazio ai commenti.