netflix-puntate

Netflix presenta ogni giorno nuove serie TV molto interessanti e perfette per un pubblico molto vasto e variegato. Oltre a questo, dato il successo di alcune, molto spesso propone nuove stagioni di serie già conosciute ma che la gente continua a guardare con grandissimo entusiasmo. Tra tutte queste serie, ce ne sono tre in particolare di cui vorremmo parlarvi oggi. Si tratta di Peaky Blinders, Sex Education e After Life, tutte di produzione britannica e tutte molto diverse tra loro. Vediamo quali sono le ultime notizie riguardanti questi tre shop presenti sulla grande piattaforma californiana.

Netflix, ecco cosa ci riservano Peaky Blinders, Sex education e After Life

After Life, è invece una serie scritta e interpretata dal comico Ricky Gervais, uno dei più famosi di questo periodo, soprattutto per la stand up Comedy. Questo dramedy colmo di black humor parla di un lutto e del cambiamento di un uomo che, dopo la morte della consorte, a causa di un tumore, inizia a dire e fare tutto quello che vuole senza più trattenersi. Solo il 24 aprile scorso, Netflix ha pubblicato sulla piattaforma tutti gli episodi della seconda stagione. È ancora troppo presto quindi, per stabilire se e quando si farà una terza stagione, sebbene si pensi che sia probabile.

Sex Education è una serie comedy. Otis, è un ragazzo che per una serie di ragioni si ritrova a diventare il sessuologo esperto di tutti i suoi compagni, al liceo. La stagione 3 è stata confermata poco prima dell’emergenza Covid-19, pertanto, si attende di sapere quando le riprese potranno iniziare.

Ma, attualmente, le novità più interessanti riguardano Peaky Blinders, una serie crime ambientata negli anni ’30 che vede protagonista la banda criminale di Thomas Shelby. Il protagonista e il famoso attore Cillian Murphy. Si è deciso di rinnovare la stagione 6 (persino la stagione 7) e prima dell’emergenza sanitaria, gli autori erano già all’opera per la pre produzione. Ma non è tutto, perché il Governo ha dato l’okay alla serie per cominciare le riprese. Tutto dovrà essere svolto nei massimi termini di sicurezza, con le distanze e con le dovute attenzioni. Tuttavia, è bello sapere che il mondo dello spettacolo sta gradualmente tentando di ripartire.