Apocalisse 21 giugno 2020 profezia Maya

Era il 2012 quando si parlava dell’imminente arrivo della fine del mondo. Secondo il calendario Maya, infatti, l’Apocalisse era prevista per il 21 dicembre 2012 ma, come ben sappiamo, non è stato così. Nonostante questo, sembra che sia stata male interpretata la vera data della fine del mondo predetta dalla popolazione dei Maya.

 

21 giugno 2020: in arrivo la fine del mondo?

A quanto pare la fine del mondo è pressoché arrivata. Secondo delle nuove interpretazioni storiografiche, infatti, la vera data per la fine del mondo predetta dai Maya è prevista per il prossimo 21 giugno 2020 e non più per il 21 dicembre 2012. Si tratta dunque di una nuova teoria che sta oramai impazzando sul web e sulle varie piattaforme social.

A far trapelare questa nuova teoria sull’Apocalisse è stato Paolo Tagaloguin. Quest’ultimo ha dichiarato di essere uno scienziato e nel corso di queste ultime settimane ha pubblicato vari post sul noto social Twitter riguardanti proprio la fine del mondo. Stando a quanto dichiarato da Tagaloguin, seguendo il calendario giuliano, siamo tecnicamente nell’anno 2012.

Seguendo questa teoria, andrebbero aggiunti altri otto anni alla data precedentemente ritenuta quella della fine del mondo. In questo modo, dal 21 dicembre 2012 si passerebbe proprio al 21 giugno 2020. Ovviamente non ci sono prove scientifiche e certe di quanto dichiarato da Paolo Tagaloguin.

Tuttavia, è innegabile notare come il 2020 sia stato senza ombra di dubbio un anno molto complicato e difficile per tutti quanti. Si è infatti diffuso il virus COVID-19, che da epidemia si è evoluto a una vera e propria pandemia che ha colpito tutti i paesi del mondo.