EasyJet-date-tratte-voli

Dopo una settimana, possiamo dire di essere tornati finalmente (e fortunatamente) a respirare l’aria “pulita”, seppur inquinata dal ritorno in pista dell’essere umano. Il 3 giugno infatti ha dato il via alla ripartenza di diverse compagnie aeree in Italia, e tra pochissimo ripartiranno anche i voli internazionali. Tra queste vi è EasyJet, compagnia che effettua voli in Italia e allestero.

EasyJet: quando si tornerà a viaggiare?

Quest’ultima inizierà per fasi: si partirà dall’Italia, dove saranno garantite tratte da 8 aeroporti, compresi gli scali sardi di Cagliari e Olbia. Per quanto riguarda invece le rotte internazionali confermate, EasyJet ne garantirà solamente alcune: cancellati i voli da e verso Ginevra, Berlino e Basilea. Dal 2 luglio, anche Milano-Malpensa tornerà attivo, mentre per Napoli la data è stata spostata al 21 luglio. L’aeroporto di Venezia, invece, ripartirà dal 25 luglio.

Da luglio quindi, le mete confermate fino ad ora, risultano gli aeroporti di Minorca, Fuerteventura e Tenerife. Ma anche dal Portogallo, con il collegamento Malpensa-Lisbona garantito almeno una volta al giorno. Per Londra Luton, si dovrà aspettare la fine del mese. Inizialmente l’aeroporto britannico era nella lista del 2 luglio, ma alla fine la data di ripartenza dei collegamenti è slittata al 26.

Ci sono delle novità anche per i voli da e verso la Grecia. EasyJet sarà infatti la prima (e al momento l’unica) compagnia aerea che continuerà il collegamento, malgrado le misure restrittive imposte nei confronti dei turisti italiani. Dal 1 luglio infatti, ogni giorno sarà garantito almeno un volo da Malpensa in direzione Atene e Corfù. Per Zante e Rodi  bisognerà aspettare il giorno dopo, mentre per Santorini si ripartirà dal 3 luglio.