WindTre

Il nuovo gestore WindTre rappresenta già una realtà conclamata nel campo della telefonia italiana. Il provider sta mettendo in pratica nel corso di queste settimane una strategia commerciale molto aggressiva. Ovviamente, l’obiettivo è quello di competere e superare i gestori rivali come TIM, Iliad o Vodafone.

 

WindTre e le sue SIM virtuali: ecco il nuovo servizio per gli utenti

Non ci sono soltanto le ricaricabili low cost a rappresentare la realtà di WindTre. Il gestore, infatti, si sta facendo spazio anche nel vasto campo dei servizi. Una dimostrazione di tutto ciò è l’oramai imminente lancio della rete 5G, in dirittura di arrivo entro il prossimo mese di Luglio.

Oltre al 5G ed al già disponibile 4,5G, WindTre pensa anche a delle soluzioni diverse. Sin dai suoi primi giorni di vita, infatti, il provider garantisce ai suoi abbonati la possibilità di acquistare le rivoluzionarie eSIM.

Coloro che scelgono di attivare una nuova utenza con WindTre (con portabilità o meno del numero) possono optare tanto per le classiche SIM tradizionali tanto per le eSIM. Sia nell’uno che nell’altro caso, il prezzo di attivazione di una rete sarà di 10 euro.

La caratteristica principali delle eSIM proprio come con TIM è rappresentata dalla non fisicità della scheda. Gli utenti avranno a loro disposizione un codice codice QR da utilizzare sul proprio smartphone per l’attivazione della rete virtuale. Attenzione però al fattore non secondario della compatibilità: ad oggi le eSIM sono compatibili soltanto con gli ultimi modelli di iPhone e con gli smartphone Android di ultima generazione.