Samsung Pay

Samsung, a quanto pare, è sempre interessata al mondo finanziario. Infatti, 5 anni fa ha mosso i primi passi in questo mondo con il lancio di Samsung Pay, ossia l’applicazione che ci permette di trasformare il proprio smartphone in una carta di pagamento contactless. Nel corso di quest’anno, l’idea era quella di far sì che lo smartphone possa diventare un vero e proprio POS, dove era possibile ricevere e inviare pagamenti.

Recentemente, Samsung ha annunciato che ha in programma di rilasciare una carta di credito innovativa, ispirandosi a quello che aveva fatto precedentemente Apple con la sua Card. La novità è stata comunicata da Samsung tramite il suo sito, dove inizialmente non erano stati rilasciati molti dettagli, ma poi successivamente Samsung ha comunicato qualcosa in più.

 

Samsung Pay: ecco alcuni dettagli sulla nuova carta dell’azienda sudcoreana

Samsung ha reso noti alcuni dettagli sul progetto, il quale prenderà il nome di Samsung Money by SoFi. Sarà ufficialmente disponibile negli Stati Uniti a partire da questa estate. Chiaramente, chi potrà usufruire di questa novità sono i possessori di uno smartphone Samsung abilitato. La carta fisica sarà praticamente “vuota“, non ci sarà alcuna informazione come il numero di carta, scadenza e CVV, sarà tutto incluso all’interno dell’applicazione.

Sarà possibile aprire conti individuali e condivisi, con la promessa di Samsung di zero commissioni e tassi d’interesse maggiori rispetto alle banche comuni. Ci sarà inoltre un sistema di ricompensa il quale si baserà sulla raccolta di punti.

Quando verrà aperto un conto, la carta virtuale verrà inviata autonomamente. Tutti i controlli passeranno a Samsung Pay, il quale vi terrà aggiornati di qualsiasi cosa che avete fatto e che farete sulla vostra carta.

La prima attivazione, per il pubblico americano, è già in atto ed è richiesto un minimo di 10 dollari di ricarica. Per quanto riguarda il resto del mondo non si hanno ancora notizie, ma le premesse sono davvero ottime, converrà aspettare.