WindTre

La presenza del nuovo gestore WindTre sul mercato della telefonia italiana ha capovolto tutti gli equilibri. Con la fusione di Wind e di 3 Italia si è venuto a creare un nuovo operatore, già leader per numero assoluto di clienti e per estensione della rete sul territorio.

 

WindTre, per gli ex clienti 3 Italia ci sono novità per le ricariche

Con lo sviluppo del brand unico vi sono state novità sia per gli ex utenti di Wind sia per gli ex clienti di 3 Italia. Tra i cambiamenti, è necessario segnalarne uno relativo alle operazioni di ricarica.

Prima dell’avvenuta creazione del nuovo operatore, in casa Wind sono state introdotte le cosiddette Ricariche Special. Questo modello, ad oggi, è operativo anche per tutti coloro che sino allo scorso marzo avevano una SIM attiva con 3 Italia. 

Le Ricariche Special si presentano nella loro forma, da 5 e 10 euro. Al netto di questa spesa – la grande differenza rispetto alle operazioni di ricarica tradizionale – i clienti avranno a loro disposizione 4 o 9 euro da utilizzare come credito residuo.

Con le Ricariche Special è quindi previsto un euro extra. Lo scarto tra spesa e credito residuo però non rappresenta una commissione, dato che gli utenti avranno diritto ad un regalo. Chi sceglie di acquistare una Ricarica Special avrà accesso a consumi illimitati per la connessione internet e per le telefonate da utilizzare per una giornata dall’avvenuta operazione.

L’arrivo delle Ricariche Special sancisce un cambio di passo rispetto al passato. Con il nuovo marchio WindTre non sono più disponibili le vecchie stretch card, le schede con codice a 16 cifre e grattino.