samsung-mercato-smartphone-vendite

I dati che fanno riferimento alla vendite del primo trimestre di quest’anno sono inequivocabili. Samsung sembra dominare il settore, o perlomeno lo sono alcuni modelli. Secondo Strategy Analytics, il Galaxy A51 è il più venduto di tutto il mercato con una quota del 2,3%. A seguire non troviamo di nuovo il colosso sudcoreano, ma nei successivi quattro, tre sono sempre dei Galaxy.

A seguire dopo aver guadagnato il primo posto, Samsung si prende il terzo con il Galaxy S20+, il quarto con il Galaxy A10s e il sesto con il Galaxy A20s. Dati interessanti anche perché sono uno di questi è un top di gamma. In ogni, hanno preso rispettivamente l’1,7%, l’1,6% e l’1,4% del mercato.

Gli altri due posti di questa particolare top sei sono entrambi di Xiaomi. Al secondo posto troviamo il Redmi 8 e al quinto il Redmi Note 8; quest’ultimo dispositivo fa parte di una serie che ha già dimostrato di essere un campione in fatto di vendite.

 

Samsung cosi bene? e Huawei?

Sebbene a guardare questi dati sembra che il colosso sudcoreano stia andando alla grande, l’emergenza Covid-19 ha di fatto scombussolato il mercato. I dati generali parlano di una perdita delle vendite su base annue di tutti i produttori, tutti eccetto Huawei la quale invece ha aumentato il volume, anche grazie al fatto che la Cina è uscita prima dall’emergenza.

Ancora una volta, in ogni caso, la seria Galaxy A dimostra di essere il vero carro trainante del colosso, e lo si è visto da tempo, soprattutto gli anni passati quando le serie di punta non sono andate per niente bene.