WhatsApp: nuova truffa terribile con l'immagine del profilo

Bisogna spesso stare attenti quando ci si rapporta al web in generale, visto che le truffe sono sempre in giro fronte a colpirvi. WhatsApp è purtroppo una delle piattaforme più inclini a questo tipo di problematiche, anche se non per colpa sua.

Esistono infatti tantissimi utenti che ogni giorno segnalano messaggi ambigui e soprattutto ripetuti a più account. Lo scopo è ovviamente quello di diffondere quanto più possibile la truffa in modo tale da beccare un determinato numero di persone. In questo modo si riusciranno a trarre profitti in maniera indebita, ovviamente sulle spalle dei poveri utenti che ci cascano. WhatsApp sta attuando una politica di bonifica, se così si può definire, proprio in merito a questo aspetto che non fa altro che gravare sul pubblico da diversi anni. Negli ultimi giorni però qualcuno avrebbe segnalato il ritorno di una delle truffe più odiate in assoluto.

 

WhatsApp, la truffa dell’immagine del profilo ritorna ufficialmente a mettere paura agli utenti

Proprio durante i giorni in cui le persone sono state costruite in casa a causa del coronavirus, la truffa dell’immagine del profilo è ritornata. Il solito messaggio che gli utenti trovano in chat su WhatsApp che richiede una ricarica, proviene da un processo molto elaborato.

I truffatori derubano dell’immagine del profilo un utente in consapevole, creando un secondo profilo fake. Con questo poi, in un modo che ancora non è stato individuato, riescono a contattare le persone all’interno della rubrica del malcapitato. A queste poi verrà chiesta, fingendo di essere la persona dell’immagine, una ricarica Postepay. È proprio questo il trucco utile a truffare le persone, per cui cercate di non fidarvi il momento in cui doveste ritrovarvi di fronte ad una situazione del genere.