SkySky avvia le procedure di rimborso per tutti gli utenti che, al giorno d’oggi, presentano un abbonamento attivo con effettivamente inclusi i pacchetti Sky Sport e/o Sky Calcio, data l’assenza di contenuti fruibili nel periodo corrente. La richiesta può essere presentata gratuitamente e molto semplicemente dal sito ufficiale dell’azienda stessa.

Una mossa inaspettata, dobbiamo ammetterlo, ma veramente apprezzata, è stata la decisione di Sky di proporre alla clientela la possibilità di richiedere il rimborso in seguito alla non fruizione del servizio effettivamente pagato. Come ben saprete, sono ormai due mesi che tutti gli sport sono stati interrotti, di conseguenza milioni di clienti si sono ritrovati con il pagare i pacchetti Calcio Sport, senza però avere praticamente nulla da vedere, se non le repliche.

L’azienda ha cercato di “limitare” i danni, prima offrendo gratuitamente la possibilità di accedere ai Cinema, poi permettendo ai clienti Calcio di accedere gratuitamente ai canali Sport, ma senza riuscire mai ad accontentare pienamente i più esigenti.

 

Sky: come chiedere il rimborso

Collegandosi al sito ufficiale, dopo aver effettuato il login ed inserito le vostre credenziali, posizionatevi nell’Area Fai Da Te – Promozioni; se siete idonei al rimborso, vedrete una “promozione” chiamata Coronavirus/Covid 19, dovrete attivarla (ricevere anche una email di conferma) entro e non oltre il 31 maggio.

Questa garantirà un rimborso mensile di 7,40 euro per i possessori del solo pacchetto Sport o Calcio, mentre di 14,80 euro per i possessori di entrambi i pacchetti. Verrà applicato come sconto sulla prossima bolletta, non verrà erogato un accredito direttamente sul conto corrente.

La procedura non si attiva in automatico, dovrete seguire tutte le indicazioni precedenti, ricordate però che entrerà in vigore nella mensilità successiva, non nella corrente.