WiFi DirectMolti ignorano le potenzialità del WiFi Direct. Esiste ormai da anni pre-installato quale servizio di default per la gestione dati Android. La maggior parte degli utenti non approfondisce una questione che dovrebbe essere trattata adeguatamente. Torna utile in moltissime occasioni ed ottimizza l’esperienza di utilizzo in molteplici scenari. Bisogna conoscerla esaminandola con dovizia di particolari. Scopriamola in questa nuova trattazione tecnico-pratica.

 

WiFi Direct: in cosa consiste

Il nome suggerisce qualcosa di immediato che si realizza per mezzo di una connessione wireless. Infatti è un protocollo di gestione separata delle informazioni. Per certi versi la visione di tale sistema ha qualcosa in comune con il più celebre Bluetooth, da cui trae alcuni particolari tecnici implementando però un solido standard di sicurezza per la trasmissione e la ricezione delle informazioni in transito.

Sostanzialmente, quindi, una piattaforma over the air che consente di mettere velocemente in contatto due o più dispositivi che prevedono l’uso di queste regole. Senza usare cavi o connettori si offre dunque la possibilità di collegare PC, Smart TV, notebook, tablet e telefoni in modalità mirroring o data transfer.

Implica un passaggio di sicurezza rispetto al Bluetooth, in cui la comunicazione avviene in vece in maniera del tutto trasparente con l’uso di passphrase note (generalmente 1234 oppure 0000). Una funzionalità che tante persone scoprono soltanto di recente ma che è da preferire in quanto a capacità, velocità di trasferimento, compatibilità e sicurezza. Questi i vantaggi fondamentali del WiFi Direct rispetto al gemello Bluetooth.

Per quel che concerne gli svantaggi, invece, si annovera la mancanza di una applicazione nativa. Ciò vuol dire che non esiste un’app di default che consenta la gestione di trasferimento. Soluzioni apposite sono da ricercarsi nell’uso di piattaforme come Send Anywhere. Con alle spalle una solida reputazione, tale software garantisce l’uso delle funzioni senza controindicazioni. I feedback positivi di tutti questi anni ne sono la prova.

 

Come si usa

Usare il WiFi Direct è facile come bere un bicchiere d’acqua. Basta andare nelle Impostazioni Telefono fino ad individuare la funzionalità Direct nelle opzioni di Connessione. Una volta attivata si usa immediatamente.

Desideri inviare velocemente una foto?  Vai in Galleria seleziona il file e scegli l’opzione Condividi > WiFi Direct. Perché dovrei continuare a non utilizzare il più pratico Bluetooth? Per i motivi visti in precedenza ed anche perché il WiFi Direct è illimitato per quel che concerna la dimensione file da inviare e ricevere. Ciò significa che possiamo mandare una foto da pochi MB come anche un file video RAW da diversi GigaByte senza alcun problema. Possiamo farlo con la certezza di avere alle spalle una solida piattaforma di cifratura.

Hai mai utilizzato tale funzione? Lasciaci un commento se hai qualche dubbio e non disdegnare l’approfondimento sul nuovo WiFi Gratis disponibile in Italia le cui informazioni si possono reperire a questo indirizzo.