smartphone-scattare-foto-errori

Gli smartphone, con l’avanzare della tecnologia, stanno via via acquisendo la stessa qualità delle conosciute Reflex. Essi risultano sicuramente più semplici da utilizzare, ciononostante vi sono degli errori che la maggior parte delle persone commettono durante la realizzazione di uno scatto.

Smartphone: pulite sempre la fotocamera!

Un errore comune è quello di non preoccuparsi della pulizia della nostra fotocamera. Questa passa la maggior parte del tempo da un luogo all’altro, acquisendo grasso, pelucchi e polvere. Di conseguenza la foto ottenuta risulterà scura e con leggere sfocature. Per evitare che questo accada è necessario pulire la fotocamera con un panno in microfibra.

Utilizzate il comando veloce

La fotografia è principalmente una questione di tempi. Quante volte vi sarà capitato di voler cogliere l’attimo fuggente senza però riuscire nell’intento? Una soluzione c’è e la possiamo trovare tra le impostazioni. I nostri smartphone sono dotati per la maggior parte delle volte, di un comando veloce che permette di aprirla con un solo tocco. Nei telefoni più recenti invece, basta cliccare sul pulsante del sensore per le impronte digitali oppure sui tasti del volume.

Le impostazioni avanzate offrono la fotocamera Pro

I meno ferrati probabilmente non conosceranno questa funzione avanzata. Invece di scattare delle semplici foto, è possibile realizzare dei capolavori utilizzano fotocamera Pro. La piccola pecca sta nel dover cambiare le impostazioni in base ai vari contesti dove dobbiamo realizzare la foto. Ma non preoccupatevi, perché la maggior parte delle impostazioni non hanno bisogno di essere gestite manualmente. Ogni azione è facilmente intuibile.

Attenti ai filtri

L’arrivo di Retrica ha dato il via ad un uso sfrenato di filtri. Talvolta però questi possono peggiorare la foto riducendone la qualità e alterandone ombre e luci. Vi consigliamo di utilizzare app di post-produzione e non quelle che lavorano direttamente sul primo scatto. Un esempio può essere PicsArt.

La regola dei terzi

La regola dei terzi è fondamentale per realizzare un bello scatto. Essa consiste nel suddividere lo spazio in 9 griglie uguali, ponendo il soggetto nel punto di intersezione tra due linee della griglia.

Come fare i selfie

Se amate i selfie è bene che voi sappiate questo piccolo trucchetto. Per dare maggior slancio al vostro viso, invece di scattare dal pulsante centrale, usate i tasti del volume (compresi quelli degli auricolari).

Usate la modalità HDR

Lo scatto in modalità HDR può essere un altro valido alleato. Questa tecnica è consigliata in ambienti poco luminosi. Purtroppo i telefoni più datati non possiedono questa funzione ma si può scaricare un simulatore su Play Store e App Store.

Attenzione al flash

Quando non c’è luce, il flash NON è la miglior soluzione. Questo infatti può provocare il tanto odiato effetto occhi rossi sui soggetti. Va detto anche che sugli smartphone più recenti è presente un doppio flash LED, ma ancora non è abbastanza diffuso.

Buon divertimento!