RedMagic 5G, spin-off della cinese Nubia, offre caratteristiche record: modem 5G, display Amoled da 144 hz, fino a 12 GB di Ram e 256 gb di memoria spinti dal potente Snapdragon 865, esaltato da un inedito sistema di raffreddamento ibrido pronto a soddisfare i gamers più esigenti.

Design

Look aggressivo: back cover in vetro nelle colorazioni Eclipse Black, Pulse e Hot Rod Red su cui brillano la scritta RedMagic ed il logo con led RGB.

Altezza 168.56 mm, larghezza 78 mm e spessore di 9.75mm per contenere il display da 6.65 pollici con lettore d’impronte integrato e la batteria da 4.500 mAh, che porta il peso a 218 grammi.

La vera chicca sono i trigger touch sulla parte superiore, personalizzabili, permettono di impugnare il dispositivo come un vero e proprio gamepad.

Sul lato destro, oltre al classico bilanciere volume e al tasto on/off troviamo la prima griglia del sistema di areazione. Dal lato opposto un connettore per accessori, altra griglia e selettore fisico per modalità gaming. Nella parte alta il jack da 3,5 mm e sotto la Type-C 3.0.

Display e Hardware

Il primo dato a stupire è il refresh rate dello schermo: ben 144 hz che fanno impallidire la maggior parte dei telefoni, dotati solitamente di display da 60 hz.

È un pannello Amoled con risoluzione FHD+ (1080 x 2340) a 387.5ppi e 600 nits di luminosità, ben leggibile sotto al sole e con colori abbastanza saturi.

Processore Snapdragon 865 octa core con GPU Adreno 650, tenuto a bada dal raffreddamento a liquido e da una ventolina capace di 16.000 rpm.

Non mancano RAM LPDDR5, memorie UFS 3.0 e il top della connettività con modem 5G, Wi-Fi 6, NFC e Bluetooth 5.1 con possibilità di inserire la doppia Sim.

Anche la parte audio è molto buona con un doppio speaker dal volume elevato.

Esperienza d’uso e Software

Il dispositivo risulta sempre fresco tra le mani anche dopo lunghe sessioni di gaming e, grazie agli heathpipe in grafite e alla ventola, la CPU non va mai in throttling termico e mantiene prestazioni costanti.

Le personalizzazioni software sono tutte focalizzate ad offrire la migliore esperienza videoludica: switch fisico per entrare nella modalità gaming con blocco delle chiamate, registrazione dello schermo a 720p, toggle rapidi per la regolazione della frequenza della cpu e della ventola.

Negli sparatutto diventa un fedele alleato, grazie al tempo di risposta di 2ms dei trigger (dall’intensità regolabile) e alla possibilità di inserire un mirino personalizzato.

La risposta del touch screen a 300hz e’ immediata e il refresh rate del display da 144hz regala un’esperienza fluidissima nei giochi che la supportano.

A bordo troviamo la RedMagic UI 3.0, basata su Android in versione 10, con le patch di sicurezza di marzo.

Il dispositivo è fluidissimo ma la UI ha una interfaccia più adatta ai gusti orientali, con icone molto grandi, colorate e personalizzabili e qualche menu con traduzioni imprecise.

Notevole l’autonomia, il dispositivo supporta anche la ricarica rapida a 55w(Optional) ed arriva sempre a fine giornata anche con uso stress.

Lo sblocco tramite sensore integrato nello schermo risulta rapido e preciso, a patto di premere bene l’area soprastante il sensore.

Fotocamera

Tripla camera posteriore con sensore principale Sony IMX686 da 64mp con apertura f/1.8, grandangolare da 8mp con apertura f/2.0 e ottica macro da 2mp.

Siamo di fronte ad un dispositivo studiato per la potenza bruta e non ad un camera phone, tuttavia il nuovo sensore di Sony permette ottimi scatti in condizioni di buona illuminazione. La grandangolare (accessibile solo dalla modalità Pro) e la macro (senza autofocus) risultano accettabili.

Negli scatti notturni purtroppo il nuovo IMX686, che secondo il produttore dovrebbe avere una buona fotosensibilità, restituisce immagini poco convincenti.

Video stabilizzati elettronicamente fino ad 8k a 15fps, poco sfruttabili.

Con risoluzione impostata a 4k 60fps/30fps, o inferiore, la gestione delle ombre è molto buona, l’adattamento in controluce è ottimo così come la messa a fuoco, molto rapida.

Il comparto frontale è affidato ad una cam da 8mp apertura f/2.0, con bilanciamento del bianco ed effetto bellezza che la fanno promuovere con riserva.

 

Conclusioni

È lo smartphone con Snapdragon 865 più economico in commercio e l’unico con un display a 144hz: il Redmagic 5G si propone pertanto come il device ideale per i giocatori più entusiasti e per coloro che cercano il massimo dell’hardware per una esperienza da flaghship in termini di velocità e fluidità.

Qualche compromesso dal punto di vista software, della portabilità e negli scatti al buio, ma chissà che durante la quarantena questo dispositivo possa trasformare anche voi in gamers appassionati!

RedMagic 5G

579.00
7.6

Design e Display

8.0/10

Prestazioni

8.5/10

Fotocamera

6.0/10

Batteria

7.5/10

Prezzo

8.0/10

Pro

  • Display 144 hz
  • Snapdragon 865
  • Raffreddamento

Contro

  • Software
  • Fotocamera