bollo-canone-rai

Dopo il Coronavirus la situazione finanziaria del Paese è cambiata nei confronti della gestione entrate di canone RAI, assicurazione e bollo auto. Le tasse più temute in assoluto sono state momentaneamente abolite per dare maggiore priorità alle esigenze pubbliche primarie dettate dall’emergenza sanitaria.

Con effetto perentorio il Governo si è prodigato allo stop delle tasse fino a nuovo ordine per quanto riguarda le “zone rosse” del virus. Si fa riferimento alla esenzione RAI fino al 30 Aprile 2020 per: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini in Lombardia e Vo’ in Veneto.

Ben 8 milioni di italiani alle prese con la RC Auto tirano un respiro di sollievo grazie ai nuovi dettami tecnici del Decreto Cura Italia. In esso si stabilisce una proroga dei tempi di pagamento con regolamentazioni differenti per la gestione delle polizze e delle imposte. Novità di un certo spessore che si aggregano alle notizie per il canone RAI.

 

Bollo auto ed assicurazione ferme: il canone RAI, invece, continua a farsi pagare fuori dalla zona rossa, ma c’è una novità

Dopo la notizia sul canone TV sospeso da ARERA (autorità per energia elettrica e gas) certezze per le sospensioni sui versamenti delle polizze assicurative che se in scadenza tra il 21 febbraio ed il 30 aprile 2020 beneficiano già delle clausole di slittamento previste dal nuovo decreto legge. Queste aggiungono una proroga a 30 giorni. Ciò vuol dire che i clienti potranno continuare a circolare senza incorrere in sanzioni.

Per quanto riguarda la proroga bollo auto, invece, si resta più larghi con un posticipo che fa allungare tutto a data 30 Giugno 2020 per coloro la cui scadenza è fissata in marzo, aprile e maggio. C’è ancora parecchio tempo per mettersi in regola con i pagamenti senza incorrere in penali ed addebiti inattesi. Importante, in questo caso, sottolineare come non tutte le Regioni abbiano ancora aderito al progetto di rinvio. Si invita il contribuente a visionare lo stato di partecipazione dal sito ufficiale.