La scorsa notte è stata abbastanza problematica per la piattaforma di contenuti in streaming Netflix. Quest’ultima infatti ha riportato non pochi disservizi negli Stati Uniti ed in Italia.

Moltissimi utenti non sono stati in grado di accedere al servizio da smartphone, smart TV e PC. Probabilmente il problema si è verificato per le troppe connessioni, scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Netflix down la scorsa notte in Italia e negli Stati Uniti

Il picco del disservizio si è registrato intorno alla mezzanotte americana, le 6 del mattino in Italia e solamente successivamente, l’azienda americana ha dichiarato a Reuters di aver risolto il problema. Un portavoce ha dichiarato: “alcuni membri negli Stati Uniti ed Europa non sono stati in grado di utilizzare Netflix tramite il nostro sito web per un’ora. Il problema è stato risolto e ci scusiamo per l’inconveniente“.

Le motivazioni che stanno dietro a questo down non sono ancora note ma probabilmente si tratta di un disservizio, come anticipato precedentemente, collegato alla congestione della rete. I governi nazionali hanno infatti imposto un lockdown per cercare di frenare la diffusione della pandemia da nuovo coronavirus a livello mondiale. Di conseguenza la maggior parte degli utenti in casa è connesso alla rete.

La piattaforma negli ultimi giorni ha anche dichiarato di aver ridotto il bitrate anche in altre nazioni e non solo in Europa. Questo in seguito alle richieste da parte del Commissario a tutti i colossi dello streaming. La nostra speranza è che non si verifichino più disservizi di questo tipo, ma ovviamente la connessione internet potrebbe ad un certo punto cedere.