Asus ha deciso di fornire a tutti i professionisti che usano il PC come piattaforma di lavoro per la produzione a livello professionale con software CAD, per ingegneria e architettura, di un arma in più.

Nome in codice ProArt PA90, la nuova workstation di casa Asus che unisce ad un eccellente design delle componenti di tutto rispetto, che le hanno garantito la certificazione RTX Studio, dedicata appunto alle postazioni da lavoro.

Specifiche RTX al top

Dal punto di vista delle specifiche Hardware troviamo due possibilità, un modello più prestante con a bordo una CPU Intel Core i9-9900K e uno, fratello minore del precedente, con a bordo invece Intel Core i7-9700K.

Entrambi i computer sono equipaggiati dal punto di vista delle GPU con dei modelli Nvidia Quadro, di cui rispettivamente il primo monta una NVIDIA Quadro P4000, mentre il secondo monta una P2000.

Queste due schede permettono alla workstation di gestire tranquillamente più monitor in 4K, per un’ampia area di lavoro, a cui si aggiunge un’elevata potenza di calcolo per il rendering 3D, compito di base di ogni software CAD.

Queste schede video sono eccezionali per l’editing di audio e foto e flussi di lavoro CAD, inoltre sono in grado anche di gestire il VR per la creazione di ambienti virtuali e immersivi.

Oltre alle specifiche inerenti il computing, anche quelle riguardo le memorie sono spaziali, infatti ProArt P90 può ospitare due SSD M2 PCIe 3.0 fino a 512 GB e un HDD da 2,5 pollici fino a 1TB per lo storage.

Ovviamente, vista la natura stessa del prodotto, Asus dota la workstation di 64Gb di RAM DDR4, per poter gestire tranquillamente file di grandi dimensioni, quali progetti CAD e video appunto.

A fare da collante per tutto si pensa la tecnologia Intel Optane, che velocizza avvio del sistema ed esecuzione delle app.

Come ciliegina sulla torta, Asus in collaborazione con Adobe, inserirà nella sua workstation  un pacchetto Adobe Creative Cloud, solo però agli utenti che acquisteranno i ProArt PA90 certificati RTX Studio entro il 31 Dicembre 2020.

Di certo i prodotti sono senza dubbio succulenti e tracimano di prestazioni, nulla si sa però ancora riguardo il prezzo, che visto il livello dei device, non sarà contenuto.