Il colosso californiano Apple ha recentemente deciso che la Worldwide Developers Conference, conosciuta anche come WWDC del 2020 sarà fruibile solamente online nel mese di giugno 2020.

Nelle scorse settimane moltissime aziende hanno cancellato conferenze importanti a causa del nuovo coronavirus, anche Facebook ha rinunciato al ritrovo annuale con gli sviluppatori. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple: la WWDC 2020 sarà fruibile solamente online

Stiamo parlando della 31 esima edizione di questa importantissima conferenza per l’azienda, che come ogni anno, offre la possibilità agli sviluppatori di scoprire le novità dei principali sistemi operativi dell’azienda. Stiamo più precisamente parlando di iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS. Per il momento, nonostante Apple abbia dichiarato di non averla annullata, non sono ancora stati diffusi gli annunci.

Durante i prossimi mesi la piattaforma inizierà a presentare il programma inviando dei comunicati via e-mail ed attraverso dei post pubblicati nel sito web ufficiale di Apple Developer. Il brand ha inoltre annunciato che per compensare l’assenza degli introiti economici solitamente garantiti dall’evento “tradizionale”, offrirà 1 milione di dollari alle organizzazioni locali di San Jose.

Durante quest’ultimo periodo, l’emergenza del nuovo coronavirus ha infatti costretto gli organizzatori di moltissimi eventi ad annullare le manifestazioni. La prima che ci viene in mente è sicuramente il MWC 2020 e l’E3. Anche produttori di smartphone come Xiaomi e Realme hanno deciso di presentare i propri dispositivi direttamente online. Secondo le ultime indiscrezioni, anche il prossimo iPhone 9/SE 2 potrebbe arrivare in ritardo a causa dell’emergenza in corso. Sicuramente vi terremo aggiornati nei prossimi giorni. State connessi.